Eurobasket 2015, Gir. A: la Finlandia demolisce la Bosnia

Eurobasket 2015, Gir. A: la Finlandia demolisce la Bosnia

Commenta per primo!
Foto: fiba.com

Prova praticamente perfetta per i nordici che annichiliscono una Bosnia mai in partita e nemmeno lontana parente di quella che aveva battuto Israele. Tra le statistiche spiccano le 21 perse dei bosniaci che hanno fruttato 25 punti alla Finlandia, oltre alla notevole differenza di percentuale al tiro pesante (14% contro 43%)

Polveri bagnate per entrambe le squadre, che devono aspettare quasi tre minuti prima di sbloccare il punteggio. Ci pensa Koponen a segnare la tripla e servire Murphy per lo 0-5 dei finnici, la Bosnia entra in partita assieme a Renfroe, bravo nel servire Kikanovic e Stipanovic. L’inerzia iniziale della gara rimane comunque in mano alla Finlandia che dalla panchina trova l’ottimo contributo di Nuutinen, ben coadiuvato da Huff che colpisce dalla distanza (12-19 al 10′).

La Bosnia tenta la reazione e la ottiene ancora con Renfroe che attacca a testa bassa riportando i suoi al -2 (19-21 al 12′). La panchina di coach Ivanovic però produce poco soprattutto con Vrabac e Albijanic, e la Finlandia allunga nuovamente grazie ai giri in lunetta di Salin e Huff. Il maggior talento di Koponen e compagni si fa sentire con Wilson e Lee che trovano canestri pesanti (24-35 al 18′). Torna a dare segni di vita Kikanovic ma gli esteri finlandesi fanno quello che vogliono: Wilson segna ancora da tre e Koponen serve Murphy per il 27-41 che chiude il secondo quarto.

Ad inizio ripresa ancora l’asse Koponen-Murphy dimostra tutta la sua efficacia con un 0-5 iniziale. La Bosnia tenta di rimanere aggrappata alla gara col solo Kikanovic ma le palle perse sono troppe per ipotizzare la rimonta, i finlandesi allora non si fanno pregare a fuggono sul +21 con Kotti (35-56 al 24′). I ragazzi di coach Dettmann sono in giornata e non staccano il piede dall’acceleratore, Wilson è indiavolato e infila sei punti consecutivi mentre Kaunisto e Nuutinen completano l’opera colpendo dalla distanza. Si chiude il quarto con un pesantissimo 15-31 di parziale che significa +30 Finlandia (42-72).

L’ultima frazione serve solo per dare spazio fino in fondo alle rotazioni di entrambe le squadra, la Finlandia controlla e vince 59-88 facendo così un importantissimo passo verso il quarto posto.

Mvp Basketinside: Jamar Wilson (16 punti, 1 rimbalzo, 4 assist e 3 recuperi).

Bosnia HerzegovinaFinlandia 59-88 (12-19; 15-22; 15-31; 17-16)

Bosnia Herzegovina: Pasalic 1, Buza n.e, Stipanovic6, Sutalo 2, Bavcic 1, Gordic 7, Kikanovic 13, Persic 7, Milosevic 1, Renfroe 4, Vrabac 3, Albijanic 14.

Finlandia: Koivisto 0, Huff 6, Lee 10, Salin 5, Kotti 8, Koponen 14, Nuutinen 13, Kaunisto 5, Caven 0, Ahonen 0, Wilson 16, Murphy 11.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy