Eurobasket 2015, gir.C: la Macedonia si rimette in carreggiata, finisce il volo dell’Olanda

Eurobasket 2015, gir.C: la Macedonia si rimette in carreggiata, finisce il volo dell’Olanda

Commenta per primo!
eurobasket2015.org

L’open match del gruppo C manda in scena all’Arena Zagreb la sfida tra due squadre con umore agli antipodi dopo turno d’esordio: Olanda-Macedonia è già ultima chiamata per gli uomini di coach Srbinovski, reduci da una discreta prestazione contro i greci, vanificata da un ultimo quarto da incubo, contro gli olandesi euforici dopo il successo all’esordio sulla Georgia.

Partono contratti i macedoni, irruenti nel tentativo di essere aggressivi al punto di raggiungere il bonus dopo soli 5 minuti di gioco. L’attacco annaspa e gli Orange ne approfittano per piazzare il primo break (7-2) grazie all’impatto di Norel, subito ricucito da due triple di Simonovski. Gli allenatori attingono dalla panchina a partita ancora giovane e vengono entrambi ripagati: 10 punti per coach Van Helfteren, 12 dall’altra parte. Grande equilibrio a fine primo quarto, con Nicolas De Jong che sigla il +1 a fil di sirena (20-19).

La sensazione è che Kloof non ripeterà la strabiliante prova fornita ieri, e i suoi affanni offensivi sono qualcosa di ingestibile per i suoi, che segnano solo 2 punti nei primi 6 minuti del secondo quarto, con gli avversari che poco a poco allungano grazie alla buona vena del prode Ilievski e, soprattutto, al ritrovato Hendriks: il centro ex Maccabi è molto coinvolto ed ha la faccia giusta, il tutto si traduce in 10 punti e 5 rimbalzi all’intervallo lungo, 31-43 per i balcanici. Olandesi a galla grazie ai rimbalzi offensivi, ma il dato nel tiro da tre è impietoso: 1/5 contro il 7/15 degli altri.

Si rientra dagli spogliatoii con la novità Hendriks in quintetto e il risveglio di uno degli ”americani” Slagter e Kloof che riportano a -6 il distacco, prima che si attivi Trajkovski che, con 8 punti a stretto giro di posta, ricaccia indietro gli olandesi che iniziano a dare i primi segni di cedimento, e neanche il quarto fallo del totem Samardziski sembra scuoterli più di tanto. Sussulto di Kloof a fine quarto, 49-56 all’ultimo riposo.

L’ultimo quarto è il terreno di Vlado Ilevski. La vecchia conoscenza del campionato italiano sale in cattedra e, coadiuvato dal sempre vivo Trajkovski, rintuzza i non troppo convinti tentativi di rientro degli Orange, forse paghi della prima vittoria ottenuta ieri dopo 29 anni ad un Europeo, incarnati dall’indomito Nicolas De Jong, ultimo a tirare i remi in barca. Il distacco è di quelli che fa star tranquilli, e il 78-71 finale sta anche stretto alla Macedonia.

MVP Basketinside.com: Vlado Ilievki. 14 punti, 7 assist e tanta leadership

Olanda-Macedonia 71-78 (20-19; 31-43; 49-56)

Olanda: N.De Jong 19, Norel 10, Slagter 10

Macedonia: Ilievski 14, Trajkovski 13, Kostoski 13

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy