EuroBasket 2015, gir. D: la Lituania vince, ma che faticaccia!

EuroBasket 2015, gir. D: la Lituania vince, ma che faticaccia!

Commenta per primo!

Era notizia che veleggiava già dalla mattina, ma ora è ufficiale: Jonas Valanciunas non sarà della contesa perché ha accusato febbre. Tuttavia la Lituania ce l’ha fatta anche senza, contro una coriacissima Estonia.

Primo Quarto:

Il primo canestro è estone e lo segna Talts, che poi mette anche i due liberi che danno il 4-4 dopo 3′. Tante palle perse ed errori banali (addirittura due air-ball estoni) nei primi 5 minuti di gioco. Maciulis con una bomba da fermo smuove il punteggio. Ma l’Estonia non sta con le mani in mano e mette un 7-2 che con la bomba di Veideman li porta avanti 11-10 al 7′. L’Estonia, spinta dalla carica data dalla vittoria di due giorni fa con l’Ucraina, continua a ribattere colpo su colpo fino a 3′ dalla fine (15-14). Poi la Lituania segna un 6-0 che li porta avanti di 5 al primo intervallo: 15-20.

Secondo Quarto:

L’Estonia apre con un 6-2 che li riporta a -1. Sarà poi Talts a firmare il pareggio a quota 24 al 13′. Il parziale diventa di 14-4 con i canestri di Veideman e Talts (già a quota 11 personali) e i biancazzurri volano a +5 al 15′. Kuzminskas trova una bomba vitale per i suoi in un momento difficile (31-29 al 17′). Sarà poi Maciulis allo scedere dei 24″ a trovare la bomba del +3 lituano. Kavaliauskas e Kuzminskas con due bimani chiudono un parziale di 12-0 che porta a metà gara: 31-38 per la Lituani.

Terzo Quarto:
L’Estonia continua a non segnare e il parziale diventa di 15-0. Dopo 7′ senza segnare, ancora Talts prova a tener attaccati i suoi con un “and one” (34-41 al 23′). Parziale di 5-0 estone che li tiene ancora lì al 26′ (39-43). Si fa fatica a segnare da una e dall’altra parte. Con l’Ucraina l’eroe è stato Arbet, oggi sembra il giorno di Talts: è sua la bomba del -3, poi Sokk segna i liberi del 46-47 al 29′. Talts stoppa, poi si vola dall’altra parte e Kurbas segna il 2+1 che vale il +2 estone. Al 30′ il tabellone dice 51-49 per i biancoblù.

Quarto Quarto:

Ancora Sven Sokk inventa, poi Vene finalmente esce allo scoperto: 55-49 al 31′. La Lituania sente di avere il fiato sul collo e mette un 5-0 che la riporta a -1. Talts!!! Bomba da 8 metri e 58-54 al 34′. Kazlauskas si attacca agli arbitri, ma non serve a far svegliare i suoi. Si aggiunge anche Kangur alla sagra per il +6 estone. Pesa come un macigno il quinto (evitabile) fallo di Talts a 4′ dal termine (62-56). Kavaliauskas mette 4 punti in fila per tornare a -2. Kuzminskas segna da rimbalzo offensivo il 62-62 a 28″ dalla fine. Estonia perde palla e Maciulis mette il sigillo a 2.4″ dalla fine.

MVP Basketinside.com: Jonas Maciulis (15 punti, 10 rimbalzi, 2 assist, 2/3 da 3)

Estonia: Veideman 10, T.Sokk DNP, Dorbek, S.Sokk 6, Talts 20, Arbet 4, Keedus DNP, Vene 4, Toome, Kangur 9, Hallik DNP, Kurbas 9
Lituania: Kalnietis 8, Gailius, Maciulis 15, Seibutis 11, Sabonis 2, Kavaliauskas 14, Jankunas 4, Javtokas 2, Valanciunas DNP, Kuzminskas 8, Milaknis DNP, Lekavicius

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy