Eurobasket 2015, gir. D: Lituania si aggiudica il derby baltico

Eurobasket 2015, gir. D: Lituania si aggiudica il derby baltico

Commenta per primo!
delfi.lt

Entrambe le formazioni hanno ottenuto un successo ieri. Oggi devono riconfermarsi, con la vincente che salirà al primo posto del girone D.

Primo Quarto:
Partono forte Rolands Freimanis e Kaspars Berzins che segnano 6 punti ciascuno in 4′ portando avanti i lettoni, anche grazie ad un Valanciunas da 0/3 nel pitturato (12-6). La Lettonia non segna più per 3 minuti fino alla bomba del +5 di Timma, ma la Lituania non ne approfitta granché, anzi deve fare i conti con i due falli a testa di Seibutis e Valanciunas. Stoppata pazzesca di Meiers su Kavaliauskas porta dritti alla fine del primo periodo: 19-13 per i padroni di casa.

Secondo Quarto:
La Lituania parte meglio nel secondo periodo e torna subito a -1, ma la Lettonia respinge l’attacco con una bomba. 4 falli in un amen estromettono temporaneamente dalla gara Meiers, fin lì molto importante, così la Lituania riesce a trovare il vantaggio (24-25 al 16′) andando sempre da Valanciunas. Tre falli per Berzins – fin lì autore di 8 punti – e ora per la Lettonia è davvero dura, con 2 dei suoi titolari richiamati forzatamente in panca. Alla fine le due squadre sono ancora lì (28-29 Lituania all’intervallo), ma riusciranno i padroni di casa a tenere nel secondo tempo?

Terzo Quarto:
Si sbolccano Peiners e Strelnieks, ma Valanciunas – che però incorre nel terzo fallo – e Maciulis, con due bombe, riprendono da dove avevano finito il primo tempo e la Lituania è avanti 41-35 dopo 4′ del terzo quarto. Terzo anche di Seibutis, ma la Lettonia non ne approfitta, tant’è che pure Berzins commette il suo quarto fallo. Malissimo Janicenoks e Blums, 1/10 al tiro in due. La Lituania prova a scavare il solco con le seconde linee e ci riesce. Timma commette un evitabile fallo e protesta eccessivamente prendendosi anche un tecnico, ingenuità che costano tantissimo alla sua squadra, infatti all’ultima sirena la Lituania conduce 49-39.

Quarto Quarto:
Kalnietis, che oggi compie 29 anni, apre con la bomba e il canestro del +15 che tagliano le gambe ai padroni di casa. Ora la Lettonia non costruisci più tiri e prende acqua da tutte le parti, anche se la bomba di Blums dà ancora un po’ di speranza. Spenta, però, immediatamente dal 2+1 ancora di Kalnietis (42-57 al 24′), che vola in doppia cifra. Ormai è garbage time e la partita si conclude con un forse eccessivo +19 lituano: 68-49 il finale.

MVP Basketinside.com: Mantas Kalnietis (12 punti, 6 assist, 3 rimbalzi, 5/9 al tiro in 28′)

Lettonia: Mejeris 5, Freimanis 8, Blums 6, Bertans 6, Timma 5, Janicenoks, Strelnieks 3, Berzins 8, Vecvagars 2, Karlis, Peiners 4, Meiers 2
Lituania: Kalnietis 12, Gailius 7, Maciulis 13, Seibutis 4, Sabonis DNP, Kavaliauskas 3, Jankunas 7, Javtokas DNP, Valanciunas 15, Kuzminskas 7, Milaknis DNP, Lekavicius

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy