EuroBasket 2015, gir. D: Ucraina batte la Lettonia in una gara combattutissima

EuroBasket 2015, gir. D: Ucraina batte la Lettonia in una gara combattutissima

Commenta per primo!

L’Ucraina trova il primo successo, proprio contro i padroni di casa della Lettonia.

Primo Quarto:

Pronti, via! e la Lettonia vola sul 7-0. Tuttavia Lypovyy trova due bombe in fila che ricuciono lo strappo in un amen. I padroni di casa non ci stanno e tornano a +4 con la bomba di Timma (12-8 al 4′).
Lypovyy è già a 8 punti su 10 di squadra, ma Timma lo insegue a quota 7: 16-12 al 7′. Mejeris trova un canestro a fine 24″ dell’ultima azione che dà il massimo vantaggio alla squadra di casa: 21-14 al 10′.

Secondo Quarto:

Nei primi 3′ del secondo quarto segna solo l’Ucraina che con un parziale di 5-0 si riporta ad un solo possesso di distanza (21-19 al 13′). Blums prova a scuotere i suoi con una bomba da distanza NBA, ma Mishula gli risponde immediatamente (26-24 al 25′). 5 punti di Bertans danno il +5 ai suoi, ma dall’altra parte Fesenko sale in cattedra e mantiene i suoi a sole due lunghezze. Dopo aver avuto problemi di falli nei primi 3 incontri, anche oggi per Berzins si fa complicata: 3 falli dopo 17′, sul punteggio di 33-30 per la Lettonia. Ma Lypovyy, finora migliore dei suoi, lo emula. Le due squadre rispondono colpo su colpo fino alla fine, ma è Randle a mettere il lay-up del 39-38 che chiude il primo tempo.

Terzo Quarto:
Ucraina entra in campo con molta cattiveria agonistica, che la porta avanti al 23′ con la bomba di Zaytsev (41-44). Krutous, però, commette il suo quarto fallo. Berzins pareggia i conti (46-46 al 24′) ma poi si fa fischiare un fallo tecnico per proteste che è anche il suo quarto personale, estromettendolo dalla gara almeno fino all’ultimo periodo. L’Ucraina punisce subito il regalo di Berzins con un 7-0 (53-46 al 26′) che annulla le fatiche lettoni fatte in precedenza. Dairis Bertans, già a 12 punti, guida la riscossa dei granata che tornano ad un possesso pieno di distanza (52-55 al 27′), ma sbaglia la bomba del possibile pareggio. Tuttavia Freimanis inchioda subendo il quarto fallo di Lypovyy, prima dei liberi di Blums che definiscono la nuova parità a quota 57 al 29′. Janicenoks sulla sirena dà il vantaggio lettone, in risposta alla precedente bomba di Pustozvonov: al 30′ è 62-60 per la Lettonia.

Quarto Quarto:

Coach Bagatskis rischia Berzins per provare a scavare subito il parziale, ma al 33′ le due squadre sono ancora vicinissime (64-63 Lettonia). Bertans ancora una volta prova a suonare la carica con la bomba del 69-63, ma subito gli risponde Korniyenko. Ci prova quindi Berzins con la bomba frontale e la palla recuperata in difesa (72-66 al 35′). Lypovyy non ci sta e mette la tripla e Fesenko appoggia il -1 ucraino. Non segna più la Lettonia con Timma che si mangia il possibile +3 da sotto canestro. Il lungo ex Utah Jazz segna i 2 liberi del vantaggio ucraino (72-73 al 39′). Ma Janicenoks con finta-arresto-tiro va in doppia cifra, riportando i suoi avanti. Lypovyy guadagna due liberi che portano Ucraina avanti 74-75 a 15.7″ dalla fine.

MVP Basketinside.com: Oleksandr Lypovyy (15 punti, 4 rimbalzi, 2/2 da 2, 3/3 da 3, 2/2 ai liberi)

Lettonia: Mejeris, Freimanis 7, Blums 12, Bertans 17, Timma 7, Janicenoks 11, Strelnieks 3, Berzins 13, Vecvagars DNP, Karlis DNP, Peiners 2, Meiers 2
Ucraina: Pustozvonov 3, Randle 11, Mishula 6, Lukashov 2, Fesenko 21, Sizov DNP, Tymofeyenko, Lypovyy 15, Korniyenko 8, Zaytsev 9, Pustovyi DNP, Krutous

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy