Eurobasket 2015: la Grecia vince e va al Preolimpico

Eurobasket 2015: la Grecia vince e va al Preolimpico

Commenta per primo!
fiba.com

Dopo la bruciante sconfitta per mano della Spagna, Spanoulis e compagni centrano l’ultimo obiettivo rimasto grazie alla vittoria per 97 a 90 sulla Lettonia, che invece si scontrerà domani con la perdente di Italia-Repubblica Ceca. E’ stata una gara di parziali e controparziali che ha visto la Grecia prevalere grazie alle ottime percentuali al tiro pesante (47.6%).

E’ Calathes da tre ad aprire le danze, ma la Lettonia ad inizare al meglio la partita. Freimanis e Janicenoks segnano a ripetizione ed è subio 2-12 di parziale (7-16 al 5′). Gli ellenici non riescono dare ritmo al proprio attacco, Spanoulis sblocca i suoi da tre punti assieme a Sloukas riportando a due possessi di svantaggio i suoi (14-20 al 8′). La Lett0nia finisce comunque in crescendo il quarto con un ottimo Meiers dalla panchina (17-24).

Nella seconda frazione entra finalmente in gara Antetokounmpo, è sua la schiacciata subendo fallo che scrive il -1 sul tabellone (24-25 al 12′). Con il supporto di Zizis i ragazzi di coach Katsikaris mettono a segno un 8-0 di parziale importante, la manovra Lettone perde di fluidità e la Grecia tenta la fuga con tre liberi di Spanoulis (37-28 al 17′). Quando la partita sembra già aver preso un binario ben chiaro, la Lettonia decide di ribaltarla, clamoroso 0-16 di parziale con Janicenoks e ancora l’ottimo Meiers. La Grecia si inchioda del tutto, perdendo miriadi di palloni, andando così all’intervall lungo sul 37-44.

Alla ripresa lo 0-16 diventa 0-24 con le triple di Timma e Mejeris, ed il solito Meiers. Nonostante i tentativi di ricucire di Bourousis la partita sembra saldamente in mano ai lettoni (43-56 al 25′). Che la gara andasse avanti a suon di parziali lo si era intuito, ma la Grecia non sembrava poter rimontare. Invece nella seconda parte del quarto, 15-3 di parziale per gli ellenici che finalmente sfruttano la propria superiorità sotto canestro (51-57 al 28′). Ora è la Lettonia a non segnare più e Spanoulis si carica i suoi sulle spalle firmando i quattro punti che chiudono il quarto sul 60-61.

Le percentuali lettoni si abbassano e la Grecia metta la testa avanti con Koufos e Calathes (67-65 al 32′). E’ Bertans che prova a portare per mano i suoi con giocate di intensità ma Calathes e Spanoulis colpiscono inesorabilmente da tre (76-70 al 35′). Un redivivo Janicenoks porta sul -1 i suoi anche se l’inerzia della gara è tutta per la Grecia: Printezis e Bourousis confezionano il decisivo 10-0 di parziale che significa 86-75 al 38′. Con quattro punti consecutivi è ancora Bertans a dare speranza ai suoi, la Grecia gestisce comunque con autorevolezza il finale guadagnandosi tanti giri in lunetta. C’è comunque il tempo per un altro brivido con lo 0-7 lettone nell’ultimo minuto, ci pensa allora Zisis a mettere i liberi della staffa per il 97-90.

Mvp Basketinside: Yannis Bourousis (20 punti e 6 rimbalzi).

Grecia-Lettonia (17-24; 20-20; 23-17; 37-29)

Grecia: Bourousis 20, Zisis 12, Spanoulis 16, Calathes 15, Perperoglou n.e, Sloukas 6, Kaimakoglou 0, Koufos 5, Printezis 8, Papanikolau n.e, Mantzaris n.e, Antetokounmpo 15.

Lettonia: Mejeris 14, Freimanis 10, Blums 2, Bertans 14, Timma 6, Janicenoks 22, Strelnieks 2, Berzins 5, Vecvagars 2, Karlis n.e, Peiners n.e, Meiers 13.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy