EuroBasket 2017 – Finale 1° Posto: Dragic e tanto cuore, la Slovenia è Campione d’Europa!

EuroBasket 2017 – Finale 1° Posto: Dragic e tanto cuore, la Slovenia è Campione d’Europa!

Stupenda partita che si conclude solo negli ultimi minuti, con un Dragic sontuoso a guidare alla vittoria la Slovenia

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

SLOVENIA – SERBIA 93-85 (20-22, 36-25, 15-20, 22-18 

Due squadre molto diverse, ma entrambe ciniche e con merito a questa finale. Doncic e Dragic guidano la Slovenia a una impresa che sarebbe clamorosa mentre Bogdan Bogdanovic cerca l’oro e una definitiva consacrazione da leader di questa Serbia.

Pronti via, subito palla a due ai serbi che sfruttano con due punti del neo giocatore del Real Madrid, Ognjen Kuzmic. Ma la Slovenia non si fa trovare impreparata e con la mossa a sorpresa Muric, è avanti nel punteggio. La Serbia, consapevole dell’importanza della partita, è molto concentrata e sempre imponente in post basso con Kuzmic e Marjanovic ad alternarsi. Dragic firma 5 punti in fila, con il punteggio sempre in grande equilibrio a metà del primo quarto. Il primo mini allungo serbo è firmato Bogdan Bogdanovic. L’ex Fenerbahce difende bene e attacca sempre con delle grandissime scelte offensive. La panchina della Slovenia, come contro la Spagna, risponde alla grande con attacchi molto fluidi e ben eseguiti. Termina così il primo quarto, con i serbi avanti di due lunghezze, in una partita molto piacevole.

La Slovenia cerca di correre, con Dragic e Doncic sempre a loro agio con i ritmi alti. Randolph si accende e con due errori banali dei serbi, porta avanti nel punteggio la propria nazionale. Nella difficoltà, la Serbia si affida alla sua stella, Bogdan Bogdanovic. Prepelic continua con le sue percentuali da 3 punti, con già due triple negli inizi di partita. Parziale sloveno a 6′ minuti dall’intervallo, firmato Dragic-Doncic che giocano a mille all’ora. Prepelic con una bomba da 8 metri firma il massimo vantaggio sloveno sul +11 a metà secondo quarto. Nel momento di massima difficoltà, Guduric e Lucic con due giocate di grande energia e intensità riducono lo scarto a 5 lunghezze e riavvicinano i serbi alla Slovenia. Goran Dragic è autore di una super partita con 26 punti nei primi 20 minuti di gioco, i quali permettono alla Slovenia di andare al riposo lungo con 9 punti di vantaggio.

L’inizio di terzo quarto è sulla falsa riga del finale del quarto precedente, con la Slovenia in controllo della partita. Dragic è, come tutto il torneo, in stato di grazia assoluta, sempre sotto controllo. La Serbia non molla, nonostante una super Slovenia è sempre attaccata alla partita. A metà del terzo quarto avviene un fatto che può cambiare la partita e che purtroppo non avremmo mai voluto vedere stasera, ovvero Luka Doncic si gira una caviglia ed è costretto ad uscire con evidente dolore in volto. La Slovenia accusa tremendamente l’infortunio di Doncic e la Serbia si riavvicina tantissimo nel punteggio. Randolph e Dragic si caricano la squadra sulle loro spalle, dopo un momento di “shock” dovuto all’infortunio della loro giovane stella. Bogdanovic e Dragic stanno giocando una pallacanestro eccezionale, due veri campioni e due tra i migliori giocatori di questa competizione. La Slovenia al termine del terzo quarto è avanti di quattro lunghezze e con una partita ancora tutta da giocare nell’ultima frazione.

La Serbia non parte bene in questa ultima frazione, con Gudulic autore di un fallo antisportivo scellerato che riconsegna l’inerzia ai sloveni. Doncic è probabilmente fuori per il resto della partita e Dragic sembra accusare la stanchezza con i crampi.  Jaka Blazic segna quattro punti consecutivi importantissimi nei primi minuti dell’ultimo quarto. La Serbia è dura a morire e approfitta della stanchezza slovena per tornare vicinissima nel punteggio. Macvan riporta davanti la Serbia a 5 minuti dal termine con l’inerzia totalmente dalla parte dei serbi. Prepelic non ci sta e spara una bomba assurda per riportare avanti la Slovenia. Dragic è sulla ginocchia, con i crampi ancora a fermare il dragone sloveno. Gli ultimi minuti sono al cardiopalma, con le squadre che si rispondono colpo su colpo. Anthony Randolph segna col fallo per il +4 a meno di due minuti dal termine, con una penetrazione pazzesca. Vidmar in una clamorosa azione difensiva stoppa Bogdanovic, per l’azione che può essere decisiva. Il finale vede i serbi non segnare più e consegnare la vittoria a una stoica Slovenia, che senza Doncic e Dragic nel finale, trionfa ugualmente. La Slovenia è Campione D’Europa!

MVP BasketInside: Goran Dragic – Esce con i crampi e stremato, ma è una furia, in particolare nel secondo quarto. Leader vero e miglior giocatore di questa competizione senza dubbi. Se la Slovenia sta vivendo questa favola, gran merito è della point guard dei Miami Heat.

Slovenia: Randolph 11, Rebec, Dragic 35, Nikolic 4, Prepelic 21, Muric 5, Blazic 7, Vidmar 2, Zagorac, Dimec, Canca, Doncic 8

Serbia: Macvan 18 , Bogdanovic 22, Lucic 9, Milosavljevic 2, Bircevic 8, Stimac 2, Lazic, Micic 4, Guduric 6, Jovic 2, Kuzmic 6, Marjanovic 6.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy