EuroBasket 2017 – Quarti: Rimonta vincente, Russia avanti. Grecia eliminata

EuroBasket 2017 – Quarti: Rimonta vincente, Russia avanti. Grecia eliminata

La Russia trova una rimonta pazzesca nel quarto periodo e vola in semifinale trascinata da Shved. A Istanbul finisce 69-74. Grecia a casa, mentre Mozgov e compagni aspettano la vincente di Italia-Serbia.

Commenta per primo!

Grecia  69 – 74 Russia (24-17; 37-31; 53-51)

Tempo di quarti di finale anche per Grecia e Russia alla Sinan Erdem Arena di Istanbul. Le due squadre sono entrate tra le migliori otto nonostante non avessero i favori del pronostico. La Grecia ha piegato la resistenza della Lituania, mentre la Russia ha avuto la meglio sulla Croazia riuscendo a segnare oltre 100 punti, per la precisione 101 con il +23 finale. La vincente della sfida si troverà di fronte una tra Italia e Serbia.

Cronaca

Inizio di match equilibrato ad Istanbul con la Grecia che apre le marcature con Sloukas e Mozgov che risponde. La gara segue sul filo dell’equilibrio con i russi che passano in vantaggio per la prima volta al 3’ con il canestro di Vorontsevich per il 5-6. La squadra di Missas cresce nella seconda parte del quarto e rientra dal -4 fino al pareggio a quota 13 con quattro punti in fila di Nick Calathes, la Russia non riesce più a costruire in fase offensiva e gli ellenici scappano via con Papanikolaou, Printezis e Bourosis per il 24-17 con cui si chiude il primo quarto di gioco.

Ad inizio secondo quarto la Russia lotta per rimanere aggrappata al match, con Shved e Fridzon sugli scudi, ma la concretezza della Grecia si sostanzia in una grande difesa e in un parziale da 7-0 per il 35-22 che costringe la squadra russa a non trovare la via del canestro per più di tre minuti. Khstov ferma lo strappo, Mozgov piazza il gioco da tre punti e Fridzon mette a segno il canestro del 35-29. Negli ultimi tre minuti il match si blocca, con Printezis che segna dalla lunetta e Kulagin che realizza per il 37-31 con cui le squadre vanno negli spogliatoi.

Al rientro dalla pausa lunga la Russia entra forte nel match con Shved e Mozgov, dall’altra Printezis e Bourousis rimettono distanza, al 23’ 45-36. Le squadre mantengono un ritmo basso, ma Shved decide di far rientrare i suoi nel match e inizia a far muovere la retina, sei punti in fila a cui fanno seguito la tripla di Vorontsevich e i liberi di Kulagin per il 49-47 in favore della Grecia a 2:37 dalla fine del terzo quarto. Dopo il 2 su 2 dalla lunetta di Papanikolaou, ancora Shved riesce a sparare il break da 4-0 per il pareggio e solo il canestro allo scadere di Bourousis riesce a dare il vantaggio agli ellenici al termine del terzo quarto. A 10 minuti dalla fine è 53-51.

Negli ultimi dieci minuti l’inerzia è spostata dal lato russo con Shved che piazza il parziale nei primi quaranta secondi per il sorpasso. La Grecia si scompone e inizia a fare fallo sulle conclusioni degli avversari, permettendo ai russi di andare spesso alla lunetta e di tenere il minimo vantaggio con il 59-63 al 33’. A metà quarto Mozgov schiaccia per il +7, Missas chiama time-out, rimette in riga i suoi e quattro punti in fila di Calathes riportano sotto i greci, 64-67 al 36’. Negli ultimi minuti le squadre hanno grosse difficoltà ad arrivare a canestro, i liberi di Bourousis danno speranza agli ellenici ma Khostov rimette distanza, con il 66-71 a 18 secondi dalla fine. La Russia tiene il vantaggio, i greci alzano bandiera bianca e a Istanbul finisce 69-74.

MVP BasketInside: Aleksei Shved (26 punti, 1 rimbalzo, 5 assist)

Tabellino

Grecia: Calathes 25, Bourousis 10, Sloukas 7, Pappas, Papagiannis 2, Printezis 19, Papanikolaou 6, Mantzaris, Agravanis, Papapetrou, Bogris, Antetokoumpo

Russia: Shved 26, Baburin, Fridzon 11, Ivlev, Antonov, Zubkov, Khvostov 7, Mozgov 15, Vorontsevich 8, Kulagin D. 7, Kulagin M., Kurbanov

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy