EuroBasket 2017 – Quarti: Spagna, è semifinale. Svanisce il sogno tedesco

EuroBasket 2017 – Quarti: Spagna, è semifinale. Svanisce il sogno tedesco

Vittoria convincente 72-84 per la Spagna di Scariolo contro la Germania, decisivo il finale del terzo quarto. Prestazione pazzesca di Marc Gasol, autore di 28 punti.

Commenta per primo!

Germania  72 – 84  Spagna (19-16; 33-34; 53-65)

Sono rimaste le migliori otto, l’EuroBasket 2017 è un affare per pochi e nel primo quarto di finale il tabellone mette di fronte Germania e Spagna. La squadra tedesca ha eliminato a sorpresa la Francia, privando il torneo di quella che poteva essere una sorta di finale anticipata contro gli iberici. Theis e Schroder hanno scombinato i piani, trascinando la nazionale di nell’olimpo del basket. Dall’altra parte la squadra di Sergio Scariolo deve fare ancora a meno di Abrines, ma i vari Pau, Marc, il Chacho Rodriguez, Ricky Rubio, Juan Carlos Navarro, fanno paura già solo a nominarli. Un’armata che vuole spazzare via dal parquet la contraerea tedesca per puntare dritta alle semifinali.

Cronaca

La prima palla della gara è catturata da Pau Gasol, ma la Spagna non trova la via del canestro e ne approfitta la Germania. Schroder, Barthel dall’arco, Benzing dalla lunetta, per 3:40 la squadra di Scariolo non muove la retina e subisce il 7-0 di parziale. Le prime marcature spagnole portano la firma di Marc e Pau Gasol ma Schroder è entrato in partita prima di arrivare al palazzetto e risponde colpo su colpo tenendo i suoi a distanza, al 6’ è 13-7. La Spagna si affida praticamente alla famiglia Gasol, i due giocatori sono gli unici due ad andare a canestro per la loro nazionale in tutto il primo quarto, eccezion fatta per la marcatura di Hernangomez a 49 secondi dalla fine che vale il -2. La Germania si muove bene in attacco, nei secondi finali del quarto Theis fa 1 su 2 ai liberi e le squadre concludono i primi dieci minuti sul 19-16.

Nel secondo quarto la Germania prova a tenere a distanza la Spagna con i canestri di Lo e Schroder, ma gli iberici riescono a risucchiare punti prima con Oriola e Sastre e poi con il parziale di 0-4 firmato Pau Gasol e Juancho Hernangomez per il pari 27 al 15’. Il momento è favorevole ai ragazzi di Scariolo, il Chaco Rodriguez spara dall’arco la tripla del sorpasso e nei successivi due minuti i canestri latitano. E’ ancora la Spagna ad insaccare con Marc Gasol per il 27-32 al 18’, ma quattro punti in fila di Theis, con un canestro in alley-oop su assist di Schroder, riportano a contatto le squadre. Pau Gasol e Dennis Schroder segnano gli ultimi due canestri del primo tempo, alla Sinan Erdem Arena dopo venti minuti il punteggio è fermo sul 33-34 in favore degli spagnoli.

Al rientro dalla pausa lunga regna l’equilibrio, le squadre nei primi minuti mantengono la parità con Gasol da una parte e Schroder dall’altra. Al 26’ la Germania trova il nuovo vantaggio con Thiemann che piazza quattro punti in fila e regala il 47-43 ai suoi. Al 28’ Sastre riporta avanti i suoi e Schroder impatta il pareggio a quota 50. Nei due minuti finali, però, la squadra tedesca spegne la luce, trova solo un canestro di Lo allo scadere e viene surclassata dal parziale di 3-15 spagnolo, con Marc Gasol assoluto protagonista e autore di 2 triple e un gioco da 2+1 in meno di un minuto. Nell’ultimo possesso del quarto ancora il lungo dei Grizzlies trova la bomba dall’arco per il 53-65 con cui le squadre arrivano al 30’.

Dennis Schroder è l’ultimo ad arrendersi, il playmakers degli Hawks torna in campo e mette cinque punti che significano speranza tedesca. Sastre riporta il vantaggio in doppia cifra per la Spagna, 57-67 al 32′. Theis sporadicamente riesce a trovare la via del canestro ma la Germania non ci crede più e viene travolta dagli iberici, con Marc Gasol, Pau Gasol e Sergio Rodriguez che segnano il 62-79 al minuto numero 37. Nei minuti finali la nazionale tedesca riesce a ridurre il gap, si riporta fino al -9, 70-79, a 55 secondi dalla fine. Pau Gasol, però, con grande esperienza chiude un gioco da tre punti e rimette in soffitta il match. Alla Sinan Erdem Arena vince la Spagna, punteggio finale 72-84.

MVP BasketInside: Marc Gasol (28 punti, 10 rimbalzi, 4 assist)

Tabellino

Germania: Lo 9, Voigtmann 2, Staiger 1, Tadda, Theis 15, Benzing 4, Schroder 27, Akpinar, Barthel 6, Thiemann 8, Heckmann, Hartenstein

Spagna: Gasol P. 19, Rodriguez 11, Navarro, Rubio 2, Gasol M. 28, Hernangomez W. 7, Sastre 8, Vives, Oriola 4, San Emeterio 3, Abrines, Hernangomez J. 2

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy