EuroBasket, gir.D: Estonia vince inaspettatamente contro l’Ucraina

EuroBasket, gir.D: Estonia vince inaspettatamente contro l’Ucraina

Commenta per primo!
spordiblogi.tonybet.com

Ucraina ci prova, ma ancora una volta cade. L’avversaria era l’Estonia che ora ha ancora un lumicino di speranza nonostante debba affrontare le due cugine baltiche, mentre l’Ucraina è ormai già eliminata.

Primo Quarto:
L’Estonia parte forte trovando il primo vantaggio (del girone) sul 3-1 con bomba di Talts. Il vantaggio si estende fino all’11-3 con la tripla di Veideman dopo 5′. Randle (o Rendl, se preferite in “ucraino”…) segna 7 punti in fila e l’Ucraina torna in vantaggio dopo lo 0-1 iniziale (13-12 all’8′). Il parziale di 10-1 ucraino s’interrompe con la penetrazione di Kurbas, ma di nuovo Randle con un jump fissa il risultato sul 15-14 (da segnalare come gli sia stato letteralmente cancellato l’ultimo tiro da parte di Talts) a fine primo periodo.

Secondo Quarto:
5-0 estone per iniziare. Ma è Randle-show e con una bomba riporta sopra i suoi (20-19 al 12′). Si segna pochino nei successivi 5′ ma è l’Ucraina che con un 6-0 cerca di scappare (30-25 al 17′). Arbet e Talts stanno sì trascinando i loro compagni a suon di punti (16 in due), ma hanno anche 3 falli commessi a metà gara. Altro mini-strappo ucraino che permette ai giallo-azzurri di chiudere la prima metà avanti 38-28, con 16 di Randle.

Terzo Quarto:
8 punti in fila di Arbet danno speranza agli estoni (40-38 al 24′) e lui sale a quota 16. Prima Talts in tap-in e poi ancora un indiavolato Arbet da 3 portano il parziale a 13-0 (40-43 al 27′). Pesano da morire, però, i 4 falli di Talts. Dopo una gara e mezzo, Kangur si sveglia e segna la tripla del +5, ma Lypovyy gli risponde. Arbet con due liberi fissa il punteggio del terzo periodo sul 50-44 per l’Estonia. Finisce un terzo quarto da incubo per l’Ucraina: 22-6.

Quarto Quarto:
Kangur segna un’altra bomba e ai tifosi sembra urlare “e andiamo!”. L’inerzia ora è tutta estone, soprattutto se Arbet continua a segnare qualsiasi cosa gli capiti tra le mani. 55-44 al 32′. Tuttavia prima Randle e poi Fesenko si caricano la squadra sulle spalle e la riportano vicino con un parziale tutto loro di 9-0 (53-55 al 34′). Lottano su tutti i palloni, nessuno vuole essere eliminato dal torneo. Alla bomba di Arbet risponde Mishula (56-59 al 36′). Segna la tripla pure Toome e qui sembra nera per l’Ucraina. Arbet segna di tutto, ancora lui per il 66-58 che sembra chiudere l’incontro. Randle, però, non ci sta e poi Sokk si fa fischiare un antisportivo che potrebbe compromettere tutto. Zaytsev mette la bomba dopo i liberi di Mishula e Ucraina torna a -1 (65-66 a 1’30” dalla fine). Sven Sokk non ha segnato nulla tutto l’incontro e mette la bomba e i liberi del 65-72 che chiudono l’incontro. Il punteggio finale dopo la lotteria di liberi dice 71-78 Estonia.

MVP Basketinside.com: Gregor Arbet (26 punti, 4 rimbalzi, 4/5 da 2, 5/9 da 3)

Ucraina: Pustozvonov 4, Randle 22, Mishula 11, Lukashov, Fesenko 6, Sizov, Tymofeyenko 3, Lypovyy 7, Korniyenko 8, Zaytsev 10, Pustovyi, Krutous
Estonia: Veideman 15, T. Sokk DNP, Dorbek DNP, S. Sokk 5, Talts 10, Arbet 26, Keedus DNP, Vene 5, Toome 3, Kangur 7, Hallik DNP, Kurbas 5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy