Europeo U16, ai Quarti Italia battuta dalla Lituania 84-67. Bocchino: “Bravi loro, noi spirito giusto”

Si è fermato ai Quarti di finale il cammino della Nazionale Under 16 all’Europeo di Radom, Polonia. Gli Azzurri di coach Antonio Bocchino sono stati sconfitti dalla Lituania per 84-67.

Commenta per primo!

Si è fermato ai Quarti di finale il cammino della Nazionale Under 16 all’Europeo di Radom, Polonia. Gli Azzurri di coach Antonio Bocchino sono stati sconfitti dalla Lituania per 84-67.

Best scorer dell’Italia è stato Federico Miaschi con 20 punti. In doppia cifra anche Mattia Palumbo (16) e Luca Conti (14).

Domani, 19 agosto (ore 16:15), l’Italia affronterà la Francia nel tabellone che delinea le posizioni dalla quinta all’ottava.

“È stata una partita dura – dice coach Bocchino nel post gara -. Vanno riconosciuti i meriti alla Lituania, che ha viaggiato con percentuali molto alte soprattutto nel tiro da fuori. Non abbiamo nulla da rimproverarci, abbiamo provato ad alternare le nostre possibilità tattiche. Sono molto contento dello spirito che hanno dimostrato i ragazzi. Ora serve la mentalità giusta per approcciare al girone Quinto-Ottavo posto, che resta un piazzamento importante per noi”.

Alla palla a due lo starting five è Miaschi, Laganà, Palumbo, Conti e Dieng. L’inizio gara è di marca lituana, e al termine del primo periodo i baltici mettono un corposo divario con gli Azzurri (25-12). L’Italia però non molla, e nel secondo quarto si avvicina fino al 30-34 del minuto 17. Le distanze però tornano in doppia cifra alla sirena di metà partita (44-34), e si mantengono tali anche nel secondo tempo, quando la Lituania frena da dietro l’arco (11/27 da 3) ogni tentativo di rimonta dei ragazzi di coach Bocchino.

Italia – Lituania 67-84 (12-25, 34-44, 52-62)
Italia: Sarto ne, Laganà 3, Cipolla ne, Miaschi 20, Palumbo 16, Graziani, Conti 14, Dellosto 2, Cavallo 6, Battistuzzi, Dieng 2, Berra 4. All. Bocchino
Lituania: Sirvydis 12, Adomavicius, Vilys 16, Kupstas, Urbonavicius 2, Arlauskas 12, Giedraitis 14, Balciunas 13, Jokubaitis 3, Kancleris, Venskus 5, Vaistaras 7. All. Sernius

Il calendario dell’Italia
Girone A
12 agosto
Italia-Lettonia 73-81
Spagna-Svezia 80-50

13 agosto
Svezia-Italia 50-89
Lettonia-Spagna 71-91

15 agosto
Italia-Spagna 63-70
Svezia-Lettonia 68-66

Classifica: Spagna 6 (3-0), Italia 2 (1-2), Lettonia 2 (1-2), Svezia 2 (1-2)

Ottavi di finale
16 agosto
Italia-Germania 86-57

Quarti di finale
18 agosto
Italia-Lituania 67-84

Gli Azzurri
8 Sarto Alvise (2000, P, Benetton Treviso)
9 Laganà Matteo (2000, P, Lu.Ma.Ka. Bk Reggio Calabria)
10 Cipolla Alessandro (2000, P, Rimadesio Aurora Desio)
11 Miaschi Federico (2000, G, Umana Reyer Venezia)
12 Palumbo Mattia (2000, G, Stella Azzurra Roma)
13 Graziani Matteo (2000, G, Cfg Prodotti Fai Da Te Don Bosco Li)
14 Conti Luca (2000, A, Dolomiti Energia Aquila Trento)
15 Dellosto Nicolo’ (2000, G, U.S. Dil Servolana)
16 Cavallo Matteo (2000, A, Bk Club Frascati)
18 Battistuzzi Leonardo (2000, A/C, Benetton Treviso)
19 Dieng Omar (2000, A/C, Emporio Armani Milano)
20 Berra Gabriele (2000, A, Accademia Alto Milanese)

Staff
Allenatore: Antonio Bocchino
Assistenti Andrea Fabrizi, Alessandro Nocera
Preparatore Fisico: Matteo Tovazzi
Medico: Federico Martello
Massofisioterapista: Danilo Raimondo
Capo Delegazione: Bruno Perra
Team Manager: Francesco Forestan

FONTE: Ufficio Stampa Fip

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy