Il terzo quarto regala la vittoria alla Grecia

Il terzo quarto regala la vittoria alla Grecia

Commenta per primo!

Primo quarto – Il Montenegro scappa subito (8-2) con i cinque punti di Scepanovic e la bomba di Cook ma quattro punti consecutivi di Koufos ed il canestro di Fotsis riportano avanti la Grecia di 1 (8-9). Il parziale greco viene bloccato da un caldo Bjelica che segna due volte da sotto subendo, durante la seconda conclusione, anche il fallo di Papanikolaou. Borisov trova la bomba del +2 Montenegro ma Calathes e Vasileiadis dai 6,75 tengono avanti la Grecia per il 18-21, raggiunto dopo i canestri di Vucevic e Papanikolaou, di fine frazione.

Secondo quarto – La Grecia, subito il canestro di Jeretin, prova a reimpostare una fuga con i canestri Vasileiadis e Calathes che la riportano sul +6 (20-26) ma si siede cercando conclusioni pigre ed imprecise da tre punti. Ci pensa allora Pekovic a farsi sentire sotto i tabelloni. Il centrone sblocca il suo tabellino segnando i canestri del -2 (24-26) e creando più di un grattacapo alla difesa greca. Dopo un lungo “ciapa no” Bramos smuove il tabellone con un piazzato al quale risponde Jeretin in contropiede (26-28). I liberi di Fotsis, Dragicevic e Bourousis più il canestro di Vucevic mantengono +2 Grecia sino al libero di Cook che avvicina il Montenegro a -1 (31-32).

Terzo quarto – In apertura fanno da padrone gli errori di concentrazione che portano le due squadre a non trovare attacchi puliti. La Grecia si sveglia con una buona difesa che permette di scavare un break utilizzando le ripartenze veloci. Fotsis tre volte, Calathes più Bramos spingono i greci, a suon di sottomano e schiacciate, sul +9 (33-42). Il Montenegro sembra scosso dalla facilità realizzativa dei greci e subisce la tripla di Vasileiadis, l’ennessimo contropiede concretizzato da Koufos ed i liberi di Calathes (33-49). Il parziale sale fino al 18 a 0 di Koufos ma ci pensa Pekovic con un 1/2 in lunetta ad addolcire il parzialone (34-51). La Grecia continua a giocare il suo basket e non trova opposizione. A questo punto solo Pekovic e Bjelica provano a tener botta segnando qualche canestro per il 41-58 di fine quarto.

Quarto quarto – L’ultima frazione si apre tra il silenzio dell’Arena e la voglia di Pekovic che tenta di scuotere i suoi. Jeretin prova a seguirlo ma la Grecia è una spanna sopra ai montenegrini e continua a tenersi saldamente avanti (46-62). La tripla di Fotsis smuove il tabellone dopo diversi minuti di noia assoluta e anche Pekovic torna a farsi vedere segnando due liberi (48-65). Il garbage time non aiuta a rimanere svegli e vigili sulla gara ma segnaliamo i liberi di Zisis, il canestro di Koufos da sotto al quale replica il solito Pekovic (50-69). I liberi di Xanthopoulos ed i canestri di Borisov e Dragicevic chiudono la sfida. Con questa vittoria la Grecia riprende in vetta la sorprendente Macedonia in attesa della gara serale che vedrà di fronte Bosnia e Croazia.

MONTENEGRO vs GRECIA  55-71
Montenegro: Vucevic 4, Jeretin 7, Bakic, Scepanovic 5, Borisov 6, Mihailovic, Cook 4, Vranes ne, Bjelica 8, Dragicevic 4, Pekovic 15, Dasic 2. All: Radonjic.
Grecia: Xanthopoulos 2, Bourousis 2, Zisis 4, Vasileiadis 11, Calathes 12, Fotsis 14, Papanikolaou 3, Mavroeidis, Bramos 4, Koufos 19, Sloukas, Kaimakoglou. All: Zouros.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy