Italia, buona la prima! Gli azzurri battono la Macedonia 89-70

Italia, buona la prima! Gli azzurri battono la Macedonia 89-70

Quintetto particolare quello che inizia la semifinale del Torneo Gianatti: in regia va infatti Hackett, tra i numerosissimi registi a disposizione di Pianigiani forse quello meno playmaker (ma le assenze di tantissimi piccoli hanno influito) che però ripagherà ampiamente della fiducia il c.t. nel corso del match; assieme al pesarese partono Belinelli, Gallinari, Mancinelli e Cusin, con quest’ultimo subito protagonista in avvio: dopo una disattenzione su un tagliafuori inizia a carburare mostrando un’ottima presenza a rimbalzo e segnando 3 punti. L’Italia parte molto bene in difesa ed è 10-1 dopo pochi minuti, imprimendo grandissima pressione sulla palla con Hackett (e poi con Poeta) e difendendo di squadra, con aiuti e recuperi (qualche volta un pò tardivi che lasciano troppo spazio ai tiratori macedoni, che comunque non puniscono più di tanto la difesa azzurra, almeno nei primi minuti). Nel primo quarto l’altro protagonista è Mancinelli e anche se in attacco c’è qualche problema di circolazione della palla Belinelli e compagni chiudono la prima frazione avanti 18-6, con una palla recuperata più canestro in solitaria all’ultimo secondo di Poeta.

Inizia il secondo quarto ed è ancora Poeta a suonare la carica: ottimo impatto su entrambi i lati del campo per il play della Virtus che prima si guadagna un fallo antisportivo dopo un altro recupero, poi innesca un tiro piazzato di Carraretto che porta l’Italia avanti di 16. Qui però subentra un pò di distrazione soprattutto in difesa, la Macedonia inizia ad attaccare meglio e una fugace zona proposta dalla difesa italiana viene scoperchiata in pochi secondi dai macedoni che infilano tre bombe ravvicinate, tornano a – 6 e costringono Pianigiani al time-out.

Il rientro però è quello della grande squadra, un 10-3 di parziale porta infatti gli Azzurri sul + 13 all’intervallo con 8 punti di Gallinari e 7 di Mancinelli e di un ottimo Poeta. Nel terzo quarto entrambe le squadre riescono a trovare più fluidità in attacco, i due NBAers azzurri si prendono la scena (15 punti dei due “americani” nella terza frazione) assieme a uno scatenato Hackett, e l’Italia nonostante qualche imprecisione di troppo in difesa rimane sul + 13 all’ultimo intervallo il punteggio è di 64-51.

L’ultimo periodo non mette mai in discussione il risultato finale, ma è utile per sfoggiare il Carraretto versione Mens Sana: 9 punti nell’ultima frazione per il microonde trevigiano, che chiuderà senza errori al tiro, e confermata la tendenza a trovarsi sempre pronto quando è chiamato in causa. Si mette in buona mostra anche Renzi che nonostante qualche errore difensivo iniziale riesce a prendere confidenza con il terreno di gioco mostrando buone cose in entrambe le metà campo, oltre al solito Hackett, probabilmente la sorpresa più bella di questo match inaugurale del cammino azzurro.

Finisce dunque 89-70, di certo non c’era un avversario insormontabile di fronte alla squadra di Pianigiani ma considerando i pochi giorni di allenamenti e soprattutto le tantissime assenze c’è comunque da essere soddisfatti, soprattutto dell’atteggiamento aggressivo e concentrato (a parte in qualche fase della partita) degli Azzurri e dell’impatto delle cosiddette seconde linee: abbiamo sempre lamentato la mancanza di giocatori che possano supportare le tre “stelle”, ma oggi oltre alle ottime prove di Belinelli (male nella selezione di tiri, 6 su 18 dal campo, ma un buon impatto sul match) e Gallinari, che comunque hanno prodotto solo 31 punti sugli 89 totali, vanno appladite anche e soprattutto quelle di Hackett, Poeta, Carraretto e degli altri “comprimari”.

L’Italia scenderà di nuovo in campo domani alle ore 17.30 per la Finale del Torneo “Diego Gianatti” di Bormio contro la Bulgaria che ha sconfitto oggi il Canada: sarà un test un pò più impegnativo contro una squadra che l’anno scorso, al Torneo di Firenze, battè gli azzurri di Pianigiani.

Tabellino Italia: Poeta 7, Vitali, Hackett 11, Carraretto 11, Belinelli 16, Gallinari 15, Datome 8, Mancinelli 12, Renzi 4, Cusin 5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy