Italia-Francia: le pagelle

Italia-Francia: le pagelle

Commenta per primo!

 

L’Italia perde contro la Francia col punteggio di 84-91. Questa sconfitta sancisce l’uscita di scena degli azzurri da quest’Eurobasket.

 

Un Eurobasket dai mille volti per l’Italia: a turno un po’ tutti sono stati colpevolizzati. Belinelli forza i tiri, Bargnani non ha personalità, Mancinelli forza in post basso, Gallinari è peggiorato in NBA, Hackett non attacca bene il ferro. Insomma, davvero di tutto e di più. Tutto il roster è stato colpito “a frecciate”. Ma stasera l’Italia ha giocato una buona partita. Buona difesa e vedere Carraretto che si scaglia contro le telecamere per recuperare un pallone, i compagni che esaltano Belinelli quando segna 3 triple consecutive dopo aver ricevuto critiche su critiche, è un buon segno.  

Passiamo alla valutazione di ogni giocatore per questa partita. Ecco le pagelle:

 

Maestranzi SV: Gioca solo per 3 minuti e non incide per nulla sull’economia della partita.

Carraretto 6: In difesa fa tutto il possibile, ci mette quasi tutto quello che ha e lo lascia sul parquet. Si riscopre anche offensivamente, con 7 punti. Sufficienza piena.

Mancinelli 5: Oggi davvero male, soprattutto nel secondo tempo. Illude i tifosi con due dei suoi soliti movimenti in post basso ad inizio gara, poi sparisce. Da lui pretendiamo di più.

Bargnani 7: Offensivamente devastante nei primi tre quarti e mezzo. Nel finale si unisce al blackout totale dei suoi, ma se l’Italia ha sperato per 38 minuti è stato proprio grazie a lui.

Gallinari 6.5: Nel secondo tempo si risveglia, dopo i primi due quarti in ombra. Conquista tanti tiri liberi preziosi, in difesa però soffre davvero troppo Boris Diaw.

Mordente 5.5: Partita molto simile a quella di Carraretto, forse meno presente offensivamente. Comunque davvero poco sotto la sufficienza.

Cinciarini e Renzi N.E: Entrambi non mettono piede in campo.

Belinelli 6.5: Nei primi due quarti (soprattutto nel secondo) è praticamente infermabile, davvero una furia. Penetrazioni, gioco da 4 punti, tripla sulla sirena. Davvero di tutto. Poi si spegne leggermente nel secondo tempo e si dimentica qualcosa in difesa. È comunque la sua miglior partita.

Cusin 6: Gioca davvero poco, ma contribuisce a limitare leggermente Parker nel secondo quarto, con due ottimi aiuti, uno dei quali concluso con la stoppata sul play degli Spurs.

Datome N.E.: Solo 3 minuti, non incide.

Hackett 6+: Suo career high in una competizione ufficiale con l’Italia. In difesa ci mette tutto, in attacco riesce a sfruttare il suo fisico. Uno dei migliori se consideriamo tutto l’Europeo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy