La Grecia passeggia sulla Finlandia

La Grecia passeggia sulla Finlandia

Commenta per primo!

Una Grecia al limite della perfezione sovrasta la Finlandia 81 a 61.

Non c’è mai stata storia, la Grecia ha tenuto il controllo della partita dal primo all’ultimo minuto; l’unico brivido per la Grecia è stato dopo 2 minuti del secondo quarto, quando la Finlandia è riuscita a portarsi a -2 sul 22-24, per essere poi rispedita a -5 da una tripla di Vasileiadis.

Le statistiche parlano chiaro, la Grecia ha tirato da 2 con il 68% (24/35), mentre la Finlandia col 36% (14/39) e in aggiunta l’ancor più grave 46% (6/13) ai liberi.
A rimbalzo l’ha spuntata la Grecia 41 volte, mentre la Finlandia solo 27.

Mattatore indiscusso: Bouroussis, il neo acquisto milanese la mette sempre dentro, è una sentenza, chiude con 7/9 da 2, e 10 rimbalzi.
6 le assistenze di Xanthopoulos che dopo l’ottima prima giornata contro la Bosnia si conferma pedina importante della formazione ellenica.
Da sottolineare anche la prestazione del senese Zizis, 5/7 da 2, giusto per notare ancora una volta come sia stata perfetta la scelta dei tiri dei Greci quest’oggi. Mentre, Nick Calathes dopo il nostro personale premio di MVP della prima giornata, è costretto a giocare solo 16 minuti, 5 falli lo rispedicono in panchina più in fretta del previsto.

Nella Finlandia gli unici a salvarsi sono Koponen, 21 punti, e l'”italiano” Gerald Lee, 13 punti (con 6/10 da 2).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy