La Macedonia continua a stupire: battuta anche la Grecia, qualificazione vicina

La Macedonia continua a stupire: battuta anche la Grecia, qualificazione vicina

Commenta per primo!

Non è bastato alla Macedonia far fuori il Montenegro giovedì: McCalebb e compagni hanno confezionato il secondo scalpo eccellente ai danni della Grecia, 72-58 il risultato finale con un quarto periodo di grande autorità. La qualificazione ora per la Macedonia è davvero vicina, e questo risultato getta nello sconforto Croazia e Montenegro che tra poco si affronteranno in una sorta di match fratricida: chi perde è quasi fuori.

E’ indubbio negare che l’addizione di McCalebb, che probabilmente fino a pochi mesi fa nemmeno sarebbe riuscito a individuare la Macedonia sulla cartina, abbia dato una spinta incredibile a questa Nazionale che però può avvalersi anche della grande esperienza di giocatori come Antic, Ilievski e Gechevski (sua oggi la bomba della staffa).

La Grecia è scesa in campo svogliata, senza grinta e sonnecchiando per gran parte del match. Provarsi a scuotere nel secondo tempo non è bastato, perchè McCalebb ha preso per mano i suoi conducendoli, con 27 punti, ad una storica vittoria.

Nella Grecia sono mancate le “star”, o meglio le poche che son rimaste dopo le tantissime dipartite: il 5/22 dal campo di Bourossis e Zisis ha pesato come un macigno sulle possibilità degli ellenici di vincere il match.

TABELLINI

Grecia – Xanthopoulos 2, Bouroussis 10, Zisis 9, Vasileiadis 3, Calathes 7, Fotsis 16, Papanikolau 1, Mavroedis 1, Bramos, Koufos 3, Sloukas, Kaimakoglu 16

Macedonia – Mirakovski ne, Ilievski 6, Sokolov, McCalebb 27, V.Stojanoski 2, D.Stojanovski 3, Simonoski ne, Gechevski 11, Antic 12, Dimcevski ne, Samardziski

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy