Rudy Fernandez-Real Madrid: che sia la volta buona?

Rudy Fernandez-Real Madrid: che sia la volta buona?

Circa 3 settimane fa era giunta notizia direttamente dalla Spagna di un possibile accordo tra il Real Madrid e Rudy Fernandez: si parlava di 3 mln all’anno, per 4 anni, con possibile NBA escape (momentaneo) in caso di fine lock-out.

A 20 giorni di distanza e con un Europeo in corso che vede in gioco anche lo stesso Rudy Fernandez con la sua Spagna, arrivano i dettagli di quello che, a detta di molti madrileni, sarebbe un affare praticamente già fatto.

Il giornalista di Onda Madrid, Carlos Sanchez Blas, da anni vicino agli affari del Real Madrid Baloncesto, ha pubblicato sulla sua pagina Twitter la notizia secondo cui il giocatore mallorchino avrebbe già stipulato con i Blancos un contratto di 4 anni, a 2,8 mln annui, con la possibilità di tornare a Dallas qualora il lock-out finisse dopo 3 mesi, terminando in NBA la stagione 2011-2012, prima di diventare, proprio nel giugno del prossimo anno, un free agent, e di conseguenza tornare a Madrid per i successivi 3 anni.

Un’ipotesi che pare non sia particolarmente gradita da Rick Carlisle, coach dei Mavericks. Qualora invece la stagione NBA non dovesse riprendere, Rudy Fernandez sarebbe interamente un giocatore merengue già da questa stessa stagione.

Un accordo di massima sarebbe stato trovato nel weekend precedente Ferragosto, quando il procuratore di Rudy Fernandez si trovava a Madrid, per assistere, tra le altre cose, all’amichevole Spagna-Lituania, disputatasi proprio nella capitale spagnola, con in campo chiaramente anche il suo cliente.  In seguito, infine, sempre stando ai “tweets” di Sanchez Blas, sarebbe arrivata anche la firma “ufficiale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy