Mondiali 2023, Russia e Turchia rinunciano ad organizzarli

Mondiali 2023, Russia e Turchia rinunciano ad organizzarli

Restano Uruguay-Argentina e Indonesia-Giappone-Filippine.

di Ario Rossi

In questi giorni inizieranno le prime gare di qualificazione ai Mondiali 2019 in Cina – Italia impegnata sabato contro la Romania – ma la FIBA sta già pensando alla manifestazione intercontinentale successiva. Oggi Russia e Turchia hanno rinunciato e non sono più tra le candidate ad ospitare la rassegna mondiale. Restano quindi due possibilità: la co-organizzazione tra Argentina ed Uruguay oppure quella tra Indonesia-Giappone-Filippine. A questo punto i primi sono i grandi favoriti sia perché non l’hanno mai ospitato (il Giappone si nel 2006), sia perché sono di un continente diverso rispetto alla Cina, prossima organizzatrice tra due anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy