AfroBasket 2015, Day 4 – Senegal a tutta forza con Dieng, Algeria ok, l’Angola la spunta ancora all’ultimo respiro

AfroBasket 2015, Day 4 – Senegal a tutta forza con Dieng, Algeria ok, l’Angola la spunta ancora all’ultimo respiro

Commenta per primo!
modernafricantimes.com

GRUPPO B

MOZAMBICO – SENEGAL 76-86 (16-27, 17-16, 24-21, 19-22)

MZB: H. MARTINS , A. BAPTISTA 3, D. CANIVETE 10 (2/10 dal campo), E. NOVELA NE, A. MATOS 17 (5/20 dal campo), H. UBISSE 5, E. MAZIVE NE, C. MUCHATE 7 (+ 5 rimb, 3/10 dal campo), O. MAGOLIÇO 14 (14, 4/4 da 2) , P. MATOS 18 (5 ass, 2/4 da 3, 6/6 tl), L. BARROS , B. CHIMONZO.

SEN: T. NIANG , X. DALMEIDA 8 (3/4 da 2), I. THOMAS 3, M. DIOP,  A. MENDY  10, M. NDOYE  16 (4/7 da 3), I. MBENGUE,  M. FAYE NE , S. SENE  4, C. MBODJ 5, G. DIENG 28 (+18 rimb, 7 ass, 11/18 dal campo, 42 va), P. BADJI 12 (5/7 da 2).

Bis straripante di Gorgui Dieng, seconda vittoria per il Senegal nel gruppo B. A pagarne le spese il Mozambico, scioccato ancora dalla perdita del TM Joao Chirindza, e impotente di fronte  al giocatore di Minnesota, capace di sfoderare uno scout da 28 punti, 7 assist e 18 rimbalzi (sui 45 di squadra) con 42 di valutazione.

ANGOLA – MAROCCO 68-67 (15-23, 18-12, 17-20, 18-12)

ANG: E. NDONIEMA 11 (2/2 da 3) , A. COSTA 7 (3/4 dal campo), C. MORAIS 9 (1(7 dal campo, 7/11 tl), R. FORTES 6 (1/5 al tiro) , H. SANTOS , L. PAULO 6, V. JOAQUIM 4 (1/5 dal campo), R. MOORE 5, F. AMBROSIO 4, Y. MOREIRA  5, B. MORAIS 2, E. MINGAS 9 (+6 rimb).

MAR: R. HARRAS  13 , Z. AIT FATAH NE, S. KOURODU10 (4/6 dal campo) , A. LAHRICHI , M. KHALFI 3 (0/5 al tiro) , O. LAÂNANI 7,M. CHOUA 2 , A. ZOUITA 11 (4/6 da 2), W. DAHMANI, A. EL MAKSSOUD 7 (2/11 al tiro), H. ZEHOUANI , A. NAJAH  14 (+ 6 rimb, 5/6 dal campo).

L’altro ieri è stata la premiata ditta Morais-Morais, stavolta sono la performance si Edson Ndoniema, Armando Costa con una tripla e Lonel Paulo con due canestri nel finale a salvare l’Angola dalla sconfitta. Stavolta tocca a un buonissimo Marocco, arrivato a un passo dal colpaccio grazie ai 14 di Najah e i 13 di Harras. Solo 10 punti nell’ultimo quarto per i campioni sempre più di nome che di fatto, agli sconfitti è certamente mancato l’apporto di Adelhakim Zouita: il top scorer dei nordafricani termina con soli 11 in 29′.

GROUP B GAMES GAME POINTS POINTS
# Team P W L % For Agt +/- FA AA GA
1 Senegal 2 2 0 100 163 147 16 81.5 73.5 1.1088 4
2 Angola 2 2 0 100 152 139 13 76 69.5 1.0935 4
3 Morocco 2 0 2 0 138 145 -7 69 72.5 0.9517 2
4 Mozambique 2 0 2 0 148 170 -22 74 85 0.8706 2

 

GRUPPO D

COSTA D’AVORIO – ZIMBABWE 64-52 (14-11, 18-11, 16-19, 16-11)

CDV: S. ASSELAIN 12 (+5 rimb), S. DIABATE 17 (+5 rimb, 8 ass, 4/8 da 3), C. KOUADIO 2, K. OULAI NE , M. BANGOURA NE, A. MEITE 7, J. KOFFI 2, E. BAHIN, E. TAPE 13 (+10 rimb), N. MEITE 4(+5 rimb) , A. SEYDOU HIMA 8.

ZIM: T. CHITSINDE 10 (+ 5 rimb), S. MUNGOMEZI, T. MUGABE 2 , M. MUYAMBO 1, E. BANDA 2, D. SHENJE , V. CHIKOKO 17 (+10 rimb, 6/6 da 2, 5/10 tl) , T. MATURURE 8, E. PASIPAMIRE , B. HORE 2, N. CHIVANGANYE.

Sfida tra le sconfitte alla prima nel Gruppo D, è Souleyman Diabate il grande protagonista di una Costa D’Avorio brava a dimenticare la delusione del debutto, imponendosi su un Zimbabwe in cui – per la felicità dei supporters di Verona – spicca Vitalis Chikoko, rilevato poi anzi tempo per problemi di falli nel terzo quarto, e che comunque non dà mai l’impressione di deragliare, rimanendo sempre sotto i dieci punti di margine; pesa certamente il rimorso dalla lunetta, con un pesante 11/23.

ALGERIA – CAPO VERDE 78 – 69 (20-19, 30-12, 15-17, 13-21)

ALG: Y. MOSTEFAT NE , A. DEKKICHE 16 (+7 rimb, 6/12 da 2), F. SAHRAOUI 2, S. MEKDAD 3 (1/5 dal campo), M. BENZEGALA 3 (+7 rimb, 1/5 dal campo), M. HARAT 9, M. ZEROUALI 7, T. GHEZZOUL 2 (+8 rimb),  M. CHERIET 19 (7/11 dal campo, 6 per) , M. TOUATI .

CPV: D. CORONEL 9 (3/10 dal campo) , J. XAVIER 24 (9/22 dal campo), I. ALMEIDA 25 (+7 rimb, 4 rec, 9/17 dal campo), B. FREIRE, M. CORREIA  4 (1/7 dal campo), J. ALMEIDA 6 (2/9 dal campo), M. MENDES NE, F. MENDONÇA NE, K. GOMES NE , B. RUDOLPH 2, K. CORONEL , R. MASCARENHAS 8 (+9 rimb, 4/7 dal campo).

Nonostante il 18% dall’arco, l’Algeria si assicura il secondo posto aritmetico, e con un secondo quarto di peso condanna Capo Verde. Ancora una volta Xavier grande protagonista in uscita dalla panchina, forte del suo gioco fatto di velocità e ball-handling , ben supportato da un ottimo Almedia; di fronte una formazione a corto di soluzioni.

GROUP D GAMES GAME POINTS POINTS
# Team P W L % For Agt +/- FA AA GA
1 Cape Verde 2 2 0 100 154 125 29 77 62.5 1.232 4
2 Algeria 2 1 1 50.0 156 145 11 78 72.5 1.0759 3
3 CIV 2 1 1 50.0 120 128 -8 60 64 0.9375 3
4 Zimbabwe 2 0 2 0 119 151 -32 59.5 75.5 0.7881 2
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy