Anche Sabonis e Vucevic sono contro il calendario FIBA

Anche Sabonis e Vucevic sono contro il calendario FIBA

Il centro montenegrino e il Principe del Baltico si uniscono a Ettore Messina e criticano le nuove finestre del calendario FIBA.

Commenta per primo!

Si fa sempre più folta la schiera di giocatori/allenatori/dirigenti che si schierano contro il nuovo calendario FIBA: gli ultimi due nomi più eccellenti sono quelli del centro montenegrino Nikola Vucevic e di Arvydas Sabonis, indimenticato Principe del Baltico e ora Presidente della Federazione lituana.

Vucevic ha così dichiarato a BeBasket.fr: “È complicato e senza senso. Non ha senso se non raggiungi un accordo con NBA ed EuroLega, lasciando fuori i loro giocatori. E poi per noi del Montenegro, per esempio, cosa succederà? Che qualcuno giocherà le qualificazioni e poi arriverò io dall’NBA e gli soffierò il posto per il torneo? Non è affatto giusto, ed è la parte peggiore della faccenda, non ha davvero senso. Anche per i fans, visto che verranno organizzati incontri senza i migliori giocatori delle nazionali. Capisco che vogliano creare una cosa sull’esempio del calcio, , ma in questo caso era necessario raggiungere un accordo tra tutte le parti. Piuttosto avrebbero dovuto mantenere il vecchio sistema, non vedo quale fosse il problema nel giocare le qualificazioni in estate.”

Ed ecco le parole di Sabonis: “Chiunque capisca di pallacanestro dovrebbe essere deluso. I tifosi vanno al palazzetto per veder giocare i migliori.”
E riguardo la possibilità di un cambio al nuovo calendario: “Dovrebbe succedere qualcosa di tragico.”

Nei giorni scorsi sia Ettore Messina che Sarunas Jasikevicius si erano detti parimenti contrari al nuovo sistema introdotto dalla FIBA, mentre per esempio Kostas Sloukas e il Presidente della Federazione russa Andrei Kirilenko sono a favore del rinnovamento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy