Cambiano le regole per le qualificazioni ai Mondiali FIBA: ecco le novità

Cambiano le regole per le qualificazioni ai Mondiali FIBA: ecco le novità

FIBA.com

La FIBA ha svelato ieri il nuovo sistema di qualificazione per la World Cup, che entrerà in vigore dal 2017 e sarà valido per la prossima rassegna mondiale del 2019. Da quella data in avanti infatti, la competizione sarà ogni quattro anni: lo slittamento di un anno è stato deciso in maniera tale da evitare la concomitanza nella stessa estate con Mondiali di calcio o Olimpiadi. La FIBA ha evidenziato i problemi del sistema attuale, con le qualificazioni concentrate esclusivamente nel periodo estivo, nessuna partita di qualificazione di fronte al proprio pubblico nazionale e difficoltà di tracciare le qualificazioni in tutti e cinque i continenti.

Così la Federazione Internazionale ha deciso di cambiare la struttura in questo modo:

– Il periodo di qualificazione sarà di due anni, con sei finestre per disputare le gare (Novembre, Febbraio, Giugno, Settembre, Novembre, Febbraio);

– La World Cup sarà allargata da 24 a 32 squadre (con dodici qualificate dall’Europa);

Nell’area FIBA Europe, parteciperanno alle qualificazioni 32 squadre dalla Division A, mentre le restanti si giocheranno la chance di promozione nella Division B. Divise in 8 gruppi, passeranno al Round 2 le tre migliori squadre di ogni girone, conservando i punti accumulati nella prima fase; dopo la composizione di quattro gironi da sei squadre, le migliori tre di ogni nuovo gruppo si qualificheranno per la World Cup.

In questo modo, la FIBA ricalca in parte il calendario in vigore nel mondo del calcio, spalmando le gare durante l’anno (da comprendere quale sarà la posizione dell’Eurolega, a questo punto) e cercando di dare più visibilità alle selezioni nazionali.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy