Datome è super, la Grecia ancor di più: gli azzurri chiudono male il pre-Europeo

Datome è super, la Grecia ancor di più: gli azzurri chiudono male il pre-Europeo

Commenta per primo!

La Grecia batte l’Italia col punteggio di 79-65, chiudendo l’Acropolis Basket Tournament a 3 vittorie e 0 sconfitte. Diverso invece il bilancio degli azzurri, che sono usciti vincitori dai parquet greci appena una volta. Stavolta agli uomini di Simone Pianigiani non è bastato uno straordinario Gigi Datome, autore di 19 punti e 7 rimbalzi. In doppia cifra anche Marco Belinelli e Pietro Aradori, rispettivamente a quota 12 e 10. Positivo Alessandro Gentile, che torna a segnare con 9 punti nella prima partita dopo l’elezione a capitano dell’Olimpia Milano.  Dall’altra parte invece un solo giocatore in doppia cifra, una vecchia conoscenza del basket italiano: Nikos Zisis, che ne ha messi 12 a referto. A proposito di ex “italiani”, 8 punti per Ioannis Bourousis e 5 con 8 rimbalzi per Antonis Fotsis. “Oggettivamente non potevamo fare di più” commenta coach Pianigiani “non abbiamo ceduto subito e abbiamo persino provato la rimonta. Gigi (Datome) è tornato alla grande dopo l’infortunio, questo è positivo”.

La partita: l’Italia inizia con T.Diener, Belinelli, Aradori, Datome e Cusin. La Grecia risponde con Spanoulis, Papanikolau, Mavrokefalidis, Bramos e Printezis. L’inizio è piuttosto equilibrato, con gli azzurri che riescono a tenere botta guidati da un buon inizio del duo Datome-Belinelli. A rompere gli equilibri è Sloukas con un’incredibile bomba da 10 metri: 24-17. L’inizio di secondo quarto è sempre segnato dall’ala di Detroit Pistons, unico giocatore che tiene l’Italia in partita. Il match però va sempre più verso gli ellenici che piazzano un break importante capace di dargli il massimo vantaggio sul 46-30. I ragazzi di Pianigiani non segnano per quasi tutto il secondo quarto. Al rientro dagli spogliatoi il duo milanese Melli-Gentile, coadiuvato da Marco Belinelli, a sfruttare un antisportivo fischiato a Mavrokefalidis per riportare l’Italia fino al -5 sul 50-45 al 27′. I padroni di casa non si lasciano sorprende e in pochi minuti ristabiliscono le distanze, e l’addio di Belinelli al match a causa di due falli consecutivi e un tecnico, rappresenta anche l’addio ad ogni velleità di rimonta azzurra. Vince la Grecia 79-65, che porta anche il torneo a casa.

La Nazionale rientrerà domani a Trieste, via Venezia, dove completerà la preparazione in vista dell’EuroBasket 2013 che avrà inizio a Capodistria (Slovenia) il 4 settembre.

Grecia-Italia 79-65 (24-17, 46-30, 59-47)
GRECIA: Bourousis 8, Zisis 12, Spanoulis 9,  Perperoglou 4, Fotsis 5, Papanikolau 3, Mavrokefalidis 9, Kaimakoglou 9, Bramos 5, Printezis 4, Sloukas 9, Kavvadas 2. Allenatore: Andrea Trinchieri.
ITALIA. Cavaliero, Melli 2, Vitali 4, Cusin 2, Datome 19, Diener, Gigli, Rosselli, Cinciarini 7, Belinelli 12, Gentile 9, Aradori 10. Allenatore:  Simone Pianigiani. Assistenti: Luca Dalmonte e Mario Fioretti.

Arbitri: Sdran Dozai (Cro), Chrysostomos Schinas (Gre), Takis Anastopoulos (Gre)

Tiri. T2: Gre 26/44; Ita 23/52. T3: Gre 4/10; Ita 4/18. TL: Gre 15/25; Ita 7/10. Rimbalzi. Gre 42 (Fotsis 8), Ita 32 (Datome 7). Assist. Gre 15 (Spanoulis 6), Ita 6.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy