Ettore Messina presentato a Roma: “Coltiviamo il sogno di andare a Rio”

Ettore Messina presentato a Roma: “Coltiviamo il sogno di andare a Rio”

E’ in corso la presentazione del nuovo coach della Nazionale Ettore Messina nella splendida cornice del salone d’onore del C.O.N.I. Il primo a prendere la parola è stato Gianni Petrucci: “Il ritorno di Messina è stato voluto da tutto il mondo dello sport. Stiamo già lavorando per avere il rinnovo dopo il pre-olimpico. Sappiamo benissimo che sarà difficile, ma la squadra è molto forte. Aspettiamo di sapere quali nazioni affronteremo, ma le altre squadre avranno paura dell’Italia. Un ringraziamento speciale va a Simone Pianigiani, con cui abbiamo avuto un rapporto importante”.
Al termine dell’intervento del Presidente FIP Petrucci ha guadagnato i microfoni il Presidente del Coni Giovanni Malagò: “La storia di Ettore Messina è quella di un incredibile successo, considerando tutti i trofei che ha ottenuto. Oggi la Nazionale è un viatico per il basket d’oltreoceano. Io gli dissi che sarebbe diventato il primo a vincere in America e così è stato, al culmine di un percorso straordinario. Il suo è un gesto importante e di riconoscenza verso le sue radici. Ettore è l’esempio di un personaggio di valenza incontestabile, e la nostra spedizione avrà tutto un altro sapore se riusciremo a ottenere le Olimpiadi oltre al Preolimpico“.
Successivamente è stato il momento delle prime parole come nuovo allenatore della Nazionale di Ettore Messina: “Sono entrato in questa sala 23 anni fa, era Dicembre. Oggi sono molto più emozionato, allora non avevo idea cosa volesse dire allenare una Nazionale, mentre oggi invece so cosa comporta. Ringrazio tutti di essere qui. L’entusiasmo e l’affetto con cui sono stato accolto è totalmente percepito. Coltiviamo il sogno di andare a Rio, e grazie alla squadra e allo staff che abbiamo possiamo provarci. Mi sto alimentando di tutto questo entusiasmo, e vorrei darvi qualcosa indietro: non posso garantirvi che andremo a Rio, ma vogliamo raggiungere il nostro obiettivo, per cui posso promettervi sangue, lacrime e sudore. Cercheremo di competere al massimo delle nostre possibilità. Speriamo di ritrovarci qui per preparare l’Olimpiade”.
A seguire ecco la consegna della maglia della Nazionale da parte di Giovanni Malagò e Gianni Petrucci al nuovo allenatore dell’Italbasket.
Messina poi ha aggiunto: “La squadra può e deve fare dei passi in avanti per quanto riguarda il cinismo e la capacità di chiudere le partite nei momenti importanti. E’ un obiettivo che dobbiamo raggiungere perché sono partite che non verranno vinte facilmente il livello sarà alto. Dovremo essere pronti nei momenti chiave”.

Fotogallery a cura di Federico Rossini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy