EuroBasket 2015. EuroBasket 2015. Il post partita di Italia-Rep.Ceca, Pianigiani: “Orgoglioso dei miei ragazzi”

EuroBasket 2015. EuroBasket 2015. Il post partita di Italia-Rep.Ceca, Pianigiani: “Orgoglioso dei miei ragazzi”

Commenta per primo!

Missione compiuta! L’Italia batte la Repubblica Ceca 85-70 e guadagna la possibilità di partecipare al torneo pre-olimpico del prossimo anno. Dopo la delusione per aver perso all’overtime contro la Lituania, gli Azzurri hanno trovato le energie fisiche e mentali per battere un avversario tutt’altro che debole dopo nemmeno 24 ore.
Il sogno di tornare ai Giochi Olimpici non svanisce dunque, ma anzi trova nuova linfa dopo un Europeo che ha confermato l’Italia tra le primissime formazioni del continente una volta di più. Non siamo ancora a Rio, ma abbiamo strada davanti a noi per continuare a crederci.

“Sono orgoglioso dei miei ragazzi – afferma il CT Simone Pianigiani – per il risultato ottenuto e sono contento per diversi motivi. Al torneo di Trieste non pensavo che fossimo in grado di proporre il basket che abbiamo interpretato a Berlino e pensavo anche che la Turchia fosse un passaggio chiave per andare a Lille non da quarti del girone. Spagna e Serbia avevano e hanno qualcosa più di noi e questo significa essere riusciti a battere una squadra di livello superiore. Per un canestro potevamo rimanere a Berlino e invece abbiamo mostrato una bella faccia e una bella pallacanestro per tutto l’Europeo. Eravamo senza Gigi e con molti giocatori che hanno giocato su infortuni e nonostante tutto abbiamo dimostrato di aver creato qualcosa di buono. Credo sia giusto che nelle prime 4 squadre ci siano Francia, Spagna, Serbia e Lituania. Noi ci siamo creati un pertugio per infilarci tra queste Nazionali e ci abbiamo provato. Sono contento anche per il rapporto di fiducia che si è creato tra la squadra e tutto lo staff, uno staff attento e capace che ci ha permesso di lavorare nel migliore dei modi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy