Eurobasket 2017, QR: Georgia e Polonia sul velluto, Dragic salva la Slovenia

Eurobasket 2017, QR: Georgia e Polonia sul velluto, Dragic salva la Slovenia

Secondo turno di qualificazioni per il campionato europeo: vediamo come sono andate tutte le partite disputate nella giornata di ieri.

Bulgaria – Slovenia  78-83

Un Goran Dragic a secco nei primi 20′ spaventa la Slovenia, poi la guardia degli Heat mette a segno 20 punti nella seconda metà di gara trascinando i suoi alla vittoria per 83-78 contro una sorprendente Bulgaria. Per Dragic anche 4 rimbalzi e 9 assist, mentre tra i bulgari spiccano i 22 punti di Vezenkov.

Bielorussia – Polonia  79-97

Comoda vittoria della Polonia in casa della Bielorussia: Macej Lampe assoluto trascinatore della nazionale biancorossa con 25 punti frutto di un 10/13 dal campo. Losing effort per Liutych, autore di 23 punti.

Slovacchia – Georgia  63-94

Tutto facile anche in questo secondo turno per la Georgia che, dopo il “quarantello” sfiorato contro l’Albania, si limita ad uno scarto di trentun punti contro la Slovacchia. Anche in questo match il migliore in campo è Tornike Shengelia (18 pt, 9 rb), ben accompagnato da Mike Dixon (16 pt, 7 as). Milan Ziak top scorer degli slovacchi con 14 punti.

Austria – Germania 59-61

Non si interrompe la maledizione tedesca per l’Austria, a secco di vittorie contro la nazionale teutonica da ben 48 anni. La Germania ha però tremato in questa partita, sotto nel punteggio per 39′ prima del sorpasso decisivo firmato Benzing. Top scorer per la Germania è Danilo Barthel (12), non bastano i 18 punti di Mahalbasic agli austriaci per spezzare la maledizione.

Kosovo – Ukraina 63-70

Prima storica partita casalinga in una competizione internazionale per la piccola rappresentativa del Kosovo: a Mitrovica 2500 tifosi hanno sostenuto la propria squadra, capace di battagliare alla pari con l’Ucraina salvo crollare nell’ultimo quarto. 20 punti a testa per Korniendo (UK) e Justin Doellman (K).

Bosnia Erzegovina – Svezia  74-71

Arriva Teletovic, arriva la vittoria. Dopo la larga sconfitta al primo turno, la Bosnia ritrova il suo uomo simbolo e con lui la vittoria – risicata – sulla Svezia.

Cipro – Islanda  64-75

Seconda vittoria in questo torneo di qualificazione per l’Islanda, che sconfigge a domicilio Cipro con i 21 punti di Hermasson, conditi da 6 rimbalzi e altrettanti assist.

 

Le altre partite

Danimarca – Olanda 72-90

Gran Bretagna – Macedonia  96-79

Ungheria – Lussemburgo  89-64

Albania – Montenegro  73-113

Portogallo – Estonia  68-76

Svizzera – Belgio  72-87

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy