Giochi del Mediterraneo: dominio Italia, Egitto schiacciato ed è 5° posto

Giochi del Mediterraneo: dominio Italia, Egitto schiacciato ed è 5° posto

Commenta per primo!

 

L’ Italia  Sperimentale batte l’ Egitto col punteggio di 83-40 nell’ultima partita dei Giochi del Mediterraneo, conquistando così il quinto posto. Oggi il top scorer degli azzurri è stato Michele Vitali, che ha messo a referto 18 punti, chiudendo così un’ottima rassegna. Buona partita anche per Riccardo Cervi, autore di 17 punti. Dall’altra parte nemmeno un giocatore in doppia cifra.
Queste le dichiarazioni di coach Luca Dalmonte: “ Abbiamo vinto una partita dove abbiamo tenuto un buon atteggiamento, con qualche lampo interessante dal punto di vista tecnico. Abbiamo affrontato i Giochi sbagliando una sola partita, purtroppo, che con una formula così ristretta ci è costata la possibilità di giocare le semifinali.  Siamo dispiaciuti per questo, ma i Giochi per noi rappresentano anche la fine di un percorso iniziato a maggio, per cui è doveroso concludere, parlando anche di 5 settimane di lavoro e di allenamenti, della crescita dei ragazzi che hanno cercato di creare un sistema. E in questo senso analizzare esperienze che noi abbiamo chiamato Torneo di Jesolo ed amichevoli ufficiali ad Istanbul, ma che fanno parte di un bagaglio di test, di esperienze da mettere tutte in un unico contenitore e di conseguenza poi verificare”.

Questa finale quinto posto in sé per sé è stata quasi una passeggiata di salute per la nostra Nazionale sperimentale. Il match di fatto è durato 10’, durante i quali l’equilibrio ha quasi regnato sovrano: alla prima pausa il rientrante Gentile e compagni sono sopra di soli due possessi pieni sul 21-15. In un imbarazzante secondo periodo degli egiziani, arriva l’allungo definitivo: i nord africani non mollano mai ma il parziale azzurro è spietato, 21-3. Gli unici punti per l’Egitto sono targati Aboukhadra. Gli azzurri non si fermano e toccano la punta dell’iceberg al 30’, coronando un parziale di 44-12 nei quarti centrali. Si chiuderà addirittura sul +43, doppiando gli avversari col punteggio di 80-43. Un quinto posto conquistato dunque in modo relativamente facile, arrivando a una vittoria dalle semifinali. Risultato sicuramente non troppo entusiasmante, ma dal quale si sono potuti raccogliere segnali positivi, soprattutto considerando che la squadra ha fatto a meno del play e capitano Stefano Gentile per tutta la rassegna.  

Italia-Egitto 83-40 (21-15, 42-18, 65-27)
Italia: Gentile, Amici 5, De Nicolao 6, Natali 2, Moraschini 14, Cournooh 11, Zerini 3, Cervi 17, Vitali 18, Mazzola 6, Magro 1. Allenatore Luca Dalmonte, assistenti Attilio Caja e Paolo Lepore.
Egitto: Hesham Said 5, Aboukhadra 2, Kamal 6, Khedr 4, Marei 5, Elgammal 6, Aboushousha , Genedy 3 , Khorshid 4, Elkerdany 1, Abdallah 4.  Allenatore Amro Abouel Khair.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy