Italdonne, tutto facile contro l’Albania: 121-38

Italdonne, tutto facile contro l’Albania: 121-38

Commenta per primo!

E’ festa a suon di canestri al Palatagliate di Lucca per la prima di coach Andrea Capobianco. Contro l’Albania, nella prima gara del girone di qualificazione agli Europei 2017, finisce 121-38 per le azzurre. Il successo era scontato anche alla vigilia ma le dimensioni sono state davvero ragguardevoli.

Non c’è mai partita, l’Italia prende subito un ampio vantaggio e allora lo spettacolo è assistere alle giocate, talvolta di squadra, altre volte individuali, di Sottana e compagne che si divertono e divertono i duemila spettatori dell’impianto lucchese. Davvero una bella serata di sport, con la presenza del presidente Fip Gianni Petrucci e di Miss Italia, Alice Sabatini, con la maglia azzurra numero 12.

La prima di Capobianco si diceva. Il coach parte con Dotto, Gorini, Masciadri, Macchi e Formica ma la scelta del quintetto iniziale non deve ingannare, dato che ben presto ci sono ampie rotazioni che portano tutte le 12 giocatrici iscritte a referto sul parquet. L’Albania rappresenta di fatto solo un test di allenamento in vista del prossimo impegno di Manchester contro la Gran Bretagna e per l’Italia i 40 minuti sono l’occasione per provare gli schemi ed esercitarsi al tiro, cercando molto il contropiede, come richiesto dal coach.  La miglior marcatrice delle Azzurre, che hanno dominato la gara già dai primi minuti, è stata Martina Bestagno con 17 punti, in doppia cifra anche Gorini (13), Sottana (13), Dotto (12), Zandalasini (12), Crippa (11) e Nadalin (10).

C’è gloria per tutte ovviamente, dopo l’inno nazionale cantato dai ragazzi del Coro Arcobaleno di Lucca, e alla fine il consueto assalto di tante bambine alle giocatrici per gli autografi e le foto ricordo.

Italia-Albania 121-38 (32-8; 61-19; 92-23)
Italia: Consolini 8 (3/5), Sottana 13 (4/6, 1/3), Gatti 8 (1/2, 2/2), Dotto 12 (5/7, 0/1), Masciadri 6 (2/2), Formica 2 (1/2), Zandalasini 12 (5/9), Nadalin 10 (5/8), Gorini 13 (6/9), Crippa 11 (4/6, 1/3), Bestagno 17 (7/9, 0/1), Macchi 9 (3/5, 1/4). Coach: Andrea Capobianco.
Albania: Permeti (0/4), Zykaj 6 (0/2, 2/9), Lalaj 2 (1/3), Gijoni 2 (1/2), Bujari 7 (0/3, 1/3), Berranja, Aliaj 3 (1/3), Dashja (0/3), Sokoli (0/1 da 3), Llazar 9 (3/4, 0/3), Mehmeti 3 (0/1, 1/3), Myrto 6 (2/4).
Coach: Erdal Borova
Arbitri: Bernard Vassallo (Mal), Ilona Kucerova (Cec), Samira Barrima (Por).
Commissario FIBA: Svetlana Simion (Rom).

Fotogallery a cura dei nostri inviati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy