Italia, che disastro: il Belgio distrugge gli azzurri

Italia, che disastro: il Belgio distrugge gli azzurri

Commenta per primo!

Il Belgio batte l’ Italia col punteggio di 76-57. Figuraccia per gli azzurri nella prima giornata del torneo di Anversa che vengono subito messi KO a suon di triple dai belgi. Italia mai in partita, sempre dominata, pessima difensivamente e offensivamente, letteralmente assente a rimbalzo. L’anti-basket per eccellenza, insomma. Si spera vivamente che questo sia solo un passo falso nel cammino di preparazione verso l’Europeo.

L’ Italia parte con Diener, Belinelli, Gentile, Datome e Cusin. Il Belgio risponde con Tabu, Van Rossom, Lojeski, Driesen e
L’inizio non è positivo per gli azzurri: parziale di 8-0 tutto firmato Van RossomTabu, coppia ben conosciuta dagli appassionati italiani. A portare avanti i ragazzi di Pianigiani è il solo Gigi Datome che mette a referto 4 punti. La partita comincia a prendere una piega pesantemente negativa per gli azzurri, vista l’ennesima tripla targata Van Rossom, alla quale segue un’altra bomba di Lojeski: 23-10. Nonostante un positivo impatto di Nick Melli, Driesen segna una bomba in faccia al lungo milanese e permette ai suoi di chiudere il primo quarto sul 29-16: primo periodo shock per gli azzurri.

L’inizio è decisamente migliore per i ragazzi di Pianigiani: arresto e tiro di Aradori, gioco da 3 punti di Poeta e schiacciata di Mancinelli per il 31-22 al 14’. Si continua però a soffrire tantissimo sotto canestro, dove  il Belgio domina con Lojeski e Beghin. Gigli si iscrive a referto con un gioco di 3 punti e poi Gentile sale in cattedra con il suo solito arresto e tiro: 38-29 al 18’. Il coach belga è costretto al timeout da 5 punti consecutivi del buon Pietro Aradori per il 39-33. La rimonta è quasi completa. Si va all’intervallo sul 40-33.

Il terzo quarto si apre male, con il Belgio che approfitta di un fallo tecnico per riallungare. Lojeski continua a spadroneggiare e il vantaggio dei padroni di casa torna ben oltre la doppia cifra. Belinelli continua a sbagliare di tutto e di più e i suoi compagni lo seguono a ruota: si cade addirittura sotto i 20, si rischia la figuraccia sul 59-38. Non serve una piccola rimonta subito respinta dai belgi, che chiudono il terzo quarto sul 60-44.

Continuano le brutte percentuali azzurre e l’unico a metterla è Luca Vitali che porta i suoi a quota -12 sul 60-52. L’Italia prova a rientrare ma le percentuali dei belgi dalla lunghissima distanza sono impressionanti: Tabu, Van Rossom, Lojeski e Driesen continuano a bombardare la difesa azzurra che va letteralmente in confusione. Il pubblico casalingo è in festa, l’Italia deve resettare e pensare alla prossima amichevole: 76-57 il punteggio finale.

Belgio-Italia 76-57 (29-15; 40-33; 60-44)

Italia: Cavaliero n.e., Mancinelli 6, Poeta 4, Melli 1, Vitali 3, Cusin 4, Datome 12, Diener 2, Gigli 7, Belinelli 5, Aradori 9, Gentile 4, Magro, Cinciarini n.e.

Belgio: Lojeski 19, Van Rossom 18, Tabu10, Begin 16, Hervelle 4, Mwema 2, Serron 4, Dressen n.e., Driesen 3.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy