L’Italia pronta a organizzare il preolimpico 2016

L’Italia pronta a organizzare il preolimpico 2016

Commenta per primo!

Come riporta spicchi d’arancia, in caso di mancata qualificazione diretta alle Olimpiadi di Rio de Janeiro tramite il piazzamento al primo o al secondo posto ad Eurobasket 2015, l’Italia sarebbe pronta a presentare la sua candidatura per organizzare uno dei tre tornei preolimpici previsti dalla FIBA per completare il lotto delle 12 partecipanti al torneo di basket dei Giochi 2016. Gli impegnativi costi dell’organizzazione (il presidente lituano Arvydas Sabonis li ha stimati qualche giorno fa attorno a 1,7 milioni di euro) sarebbero recuperabili tramite sponsor e biglietti; l’importanza dell’obiettivo del ritorno all’Olimpiade dopo 12 anni di assenza indurrebbe la FIP a valutare l’importante sforzo economico. L’assegnazione delle sedi dei 3 gironi verrà effettuata dalla FIBA dopo la conclusione delle qualificazioni delle varie sedi (già certa la presenza della Nuova Zelanda; FIBA Americas si giocherà in Messico dal 31 agosto al 12 settembre, Afrobasket è in pieno svolgimento, Eurobasket è previsto dal 5 al 20 settembre e FIBA Asia si giocherà dal 23 settembre al 3 ottobre). Già qualificate per Rio 2016 gli Stati Uniti (campioni del mondo in carica), il Brasile (paese organizzatore), e l’Australia (vittoriosa contro la Nuova Zelanda nello spareggio di FIBA Oceania). Si qualificheranno direttamente le prime due di Eurobasket e FIBA Americas (promossa la terza se il Brasile arriverà primo o secondo) e le vincenti di Afrobasket e FIBA Asia. Ammesse al preolimpico le squadre piazzate dal terzo al settimo posto di Eurobasket (5 nazionali), dal secondo al quarto di Afrobasket (3 nazionali), dal terzo al quinto di FIBA Americas (3 nazionali) e dalla seconda alla quarta di FIBA Asia (3 nazionali). Gli altri tre posti saranno assegnati alle nazioni organizzatrici, con preferenza per chi si è già qualificato per il preolimpico oppure alle prime escluse; se una squadra già ammessa al preolimpico organizzerà l’evento, sarà ripescata la prima delle escluse della sua area geografica (dunque se uno dei tre gironi di qualificazione si disputerà in Europa, Eurobasket 2015 promuoverà le squadre piazzate dal terzo all’ottavo posto). Le tre vincenti dei gironi da 6 squadre in programma dal 4 all’11 luglio completeranno il lotto delle partecipanti ai Giochi di Rio de Janeiro, che si giocheranno dal 6 al 21 agosto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy