Mondiali Maxibasket, Diario da Salonicco di Marco Solfrini #3

Mondiali Maxibasket, Diario da Salonicco di Marco Solfrini #3

Commenta per primo!

Blu e rosso, sul pick and roll contengo o raddoppio? Se lo chiamano gli altri che faccio? Cerco il centro dell’area o resto sul mio? Dubbi amletici, che portano alla fatidica richiesta, dopo il discorso di Bucci negli spogliatoi, esposta ad alta voce :-Coach, rosso contengo, blu raddoppio? -:

La quale domanda porta all’altrettanto fatidica risposta :-Ma mi prendete per il sedere o fate sul serio?-:

Rinfrancati dall’indicazione tecnica, possiamo entrare in campo tranquilli… anche perché il Perù giocherà un solo pick and roll in tutta la partita, e del tutto casualmente, lasciandoci senza il tempo di sfoderare la nostra arma segreta.

Impara l’arte e mettila da parte, verranno i tempi anche per la difesa sul pick and roll, intanto mettiamo in cascina due punti, merito anche di un Mario Boni che ad un certo punto accende l’interruttore della “modalità: hammer” e comincia a martellare il canestro avversario da ogni posizione, e questo da Boni te lo aspetti in ogni partita, ma quando lo vediamo lavorare d’anticipo sul proprio attaccante ed incavolarsi perché non riesce a spizzargli un pallone beh, non avrei mai creduto di poterlo fare, ma ho urlato “Buona difesa!!” a Boni!

Sò che questo gli rovinerà un pochino l’immagine su cui ha lavorato molto in tanti anni di carriera, ma quando arrivi qui ti rigeneri, e trovi spesso motivi per cercare di divertirti in modo diverso da quello che ha caratterizzato la tua carriera.

Un pezzo d’alta scuola ci è venuto anche da Ceccarelli: tiri liberi degli avversari, rimbalzo difensivo, apertura sul playmaker, passaggio a tutto campo a Cecca solo sotto il canestro avversario, Bravo Schiavi, il passatore, a vederlo e raggiungerlo … ma, cosa ci faceva il Cecca sotto il canestro avversario, da solo?

Alla successiva occasione di tiri liberi per il Perù, tutti noi cerchiamo Ceccarelli: cammina lentamente lungo la linea laterale, come non facesse parte della partita, confondendosi con la rete che ripara i finestroni e raggiunge l’angolino a fondo campo, come volesse andare a parlare con il cameraman della FIMBA, uno dei Peruviani lo adocchia e lui si ferma, buono buono.

Intanto di là viene tirato il secondo tiro libero e fatalmente i difensori si girano verso il luogo dove c’è la palla, a quel punto Cecca camminando, sempre abbastanza tranquillamente, lungo la linea di fondo, cambia completamente lato dietro le schiene dei difensori, palla a Schiavi, lancio lungo, i difensori si girano verso l’angolo dove ricordano di aver visto il Cecca, che invece salta fuori da sotto le foglie, come un vietcong, esattamente dalla parte opposta, per altri due punti rapinati.

Archiviata la pratica Perù, possiamo rilassarci con qualche passo, la palestra è vicino all’albergo e con un meritato giro di relax in piscina: qui Tortù e Ceccarelli cercano di insegnare la Salsa a Carera, in vista del party di celebrazione che avrà come guest star un complesso di musica latina; il ragazzo si impegna molto, ma la sequenza dei passi base è, almeno inizialmente, un rebus più difficile di quello del blu e del rosso.

Ha tre giorni di tempo per perfezionarsi, vi terrò aggiornati.

Poi, alle 19, andiamo a sostenere la Over 40 che affronta la Grecia dopo la sconfitta iniziale.

Guardando come gioca la squadra stasera, sembra la versione Dottor Jekyll del mostro Hide che ha giocato ieri contro la Germania, pressione difensiva, contropiedi, tiri logici… speriamo che la versione che si giocherà tutto contro la Serbia tra due giorni sia questa e non quella di ieri.

Anche qui, ad un certo punto Tortù mi segnala un vietcong, stavolta è Capone, che attua la stessa tattica di Ceccarelli, ma si vede che è ancora giovane e deve affinarsi: i tempi non sono esatti e quando arriva il passaggio i difensori ci sono, perché non ha aspettato che si girassero prima di cambiare angolo; gli faremo dare qualche ripetizione dal maestro e poi sarà pronto.

Nanne per tutti, tranne quelli che ancora si stanno chiedendo :- Rosso: contengo o raddoppio?-: 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy