Nazionale, a Trieste l’ultima messa a punto per gli Azzurri di Pianigiani

Nazionale, a Trieste l’ultima messa a punto per gli Azzurri di Pianigiani

Commenta per primo!

Ultimi tre impegni per la Nazionale prima della partenza per Berlino, dove gli Azzurri disputeranno le gare del girone B dell’EuroBasket a partire dal 5 settembre.

Al Pala Rubini va in scena il torneo “Estate Azzurra in città” che metterà sulla strada della formazione del CT Simone Pianigiani Georgia, Michigan State Spartans e Russia. Tutte le gare del torneo saranno trasmesse in diretta sui canali di Sky Sport con il commento, per le partite della Nazionale, di Flavio Tranquillo e Davide Pessina. I match che non riguarderanno gli Azzurri saranno commentati da Geri De Rosa e Andrea Meneghin.

Nei giorni del torneo si terrà la tappa italiana del “Trophy Tour” FIBA. Il 27 e il 29 agosto la Coppa, destinata ai futuri campioni d’Europa, sarà in Italia proprio a Trieste.
Il 27 agosto il trofeo e la mascotte dell’EuroBasket 2015 saranno in Piazza Borsa mentre il 29 agosto l’evento verrà replicato all’interno del Pala Rubini durante l’incontro tra Italia e Michigan State.

“Per noi – commenta il CT Pianigiani – sarà l’ultimo test per cercare di fare passi in avanti sotto l’aspetto della tenuta fisica e mentale, che è la cosa che a me preme di più. Vogliamo riuscire a capire se abbiamo la capacità di tenere i ritmi che troveremo all’Europeo per tutti i 40 minuti. Oltre a questo, incontrando squadre con caratteristiche diverse l’una dall’altra, potremo andare ulteriormente nei dettagli e affinare giorno per giorno tutte le nostre situazioni. A Berlino la continuità e la tenuta fisica e mentale ci daranno modo di competere ma poi saranno i dettagli a fare la differenza tra vincere e perdere”.

Il primo impegno in calendario è previsto per venerdì 28 agosto alle 20.30 (diretta su Sky Sport Plus HD) contro la Georgia. A due settimane di distanza, le due formazioni tornano ad affrontarsi a campi invertiti. A Tbilisi finì 87-67 per l’Italia. I georgiani parteciperanno all’EuroBasket giocando il girone C (a Zagabria) con Croazia, Slovenia, Grecia, Macedonia e Paesi Bassi.

“Gara d’esordio – commenta coach Luca Dalmonte – contro una squadra che abbiamo già affrontato meno di due settimane fa e che, tra le tre partecipanti, conosciamo meglio. Tra i loro punti di forza possiamo citare: la solidità di Tsintsadze, insieme con l’estro di Pullen, mix che si completa nel ruolo di play; Markoishvili, giocatore leader e terminale offensivo primario sul perimetro; l’essere atipico di Sanikidze nel ruolo di ala piccola, cosa che rende l’idea dell’atletismo e della taglia che può proporre la squadra georgiana. In ala forte Burjanadze garantisce pericolosità perimetrale nel ruolo e grande combattività difensiva. Centro ‘totem’ e leader emotivo è Zaza Pachulia. Rispettato e cercato in tutte le situazioni interne, il centro completa il quintetto di qualità della formazione dell’est Europa. Dalla panchina, al di là del talento offensivo di Pullen, coach Kokoskov può alternare giocatori solidi che possono dare un contributo certo al sistema”

Il secondo match del torneo, anticipato alle 18.00 per esigenze televisive (diretta Sky Sport 1 HD), sarà una sfida inedita ai Michigan State Spartans, squadra dell’Università con sede a East Lansing (Usa). Formazione NCAA della Big Ten Conference della Division I, i biancoverdi sono allenati da coach Tom Izzo, che li ha portati alla vittoria nel 2000 contro i Florida Gaters. Il primo titolo NCAA è arrivato invece nel 1979, quando con Michigan State giocava un certo Magic Johnson.

“Ci dovremo aspettare – dice Dalmonte – una formazione che nella sua versione estiva proporrà giovani motivati per conquistare un posto al sole nella stagione che andrà a iniziare. Di conseguenza tantissima energia a livello di esecuzione offensiva e proposte difensive. Sarà un piacere, oltre che un onore, incrociare coach Izzo, uno dei guru del basket universitario statunitense”.

La chiusura del torneo sarà contro la Russia (ore 20.30, diretta Sky Sport 2 HD). I russi, che da qualche giorno hanno in Andrej Kirilenko il Presidente Federale, sono inseriti nel girone A dell’EuroBasket, quello che si giocherà a Montpellier con Francia, Finlandia, Bosnia Erzegovina, Polonia e Israele. Se gli Azzurri passeranno la fase a gironi incroceranno una di queste formazioni nel turno ad eliminazione diretta.

“La Russia – spiega Dalmonte – propone un roster solido e di esperienza. Fridzon, Antonov, Monya, Ponkrashov, Voronov e Kurbanov compongono il gruppo che da anni ‘difende la maglia’ e che garantisce una sorta di continuità alla propria Nazionale. Orfana di alcuni ‘veterans’ importanti, la squadra di Pashutin, insieme con Vyaltsev e Khvostov propone atleti giovani e medio giovani che cercano una vetrina europea per consolidare il proprio status. Tra questi spicca Kulagin. I russi hanno taglia e struttura fisica in tutti i ruoli, esterni che possono giocare il post basso come Kurbanov, numeri quattro estremamente perimetrali come Monya e giocatori interni con doppia dimensione come Zubkov e Antonov. Necessita altissima concentrazione per tutti i 40 minuti nel porre attenzione ad ogni possesso difensivo per evitare i vantaggi per la doppia dimensione offensiva che molti giocatori hanno”.

Il 29 agosto, nella sfida tra gli Azzurri e Michigan State, il CT Simone Pianigiani raggiungerà il traguardo delle 100 partite alla guida della Nazionale.

Gli Azzurri partiranno alla volta di Berlino il 2 settembre. L’esordio all’EuroBasket è previsto per il 5 con la Turchia.

Il playbyplay di tutte le gare a questo sito: www.statbasket.it
Le squadre del torneo di Trieste

Italia

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Grissin Bon Reggio Emilia 22/46*)
#3 Marco Belinelli (1986, 196, A/G, Sacramento Kings – NBA 105/1517)
#4 Pietro Aradori (1988, 194, G, Grissin Bon Reggio Emilia 102/1081)
#5 Alessandro Gentile (1992, 201, G/A, EA7 Emporio Armani Milano 43/518)
#6 Giuseppe Poeta (1985, 191, P, Dolomiti Energia Trento 109/433)
#8 Danilo Gallinari (1988, 205, A, Denver Nuggets – NBA 33/463)
#9 Andrea Bargnani (1985, 213, C/A, Brooklyn Nets – NBA 58/955)
#12 Marco Cusin (1985, 211, C, Vanoli Cremona 84/389)
#13 Luigi Datome (1987, 201, A, Fenerbahce Ulker -TUR 130/1199)
#14 Riccardo Cervi (1991, 214, C, Sidigas Avellino 25/70)
#17 Nicolò Melli (1991, 205, A, Brose Bamberg – GER 38/168)
#20 Andrea Cinciarini (1986, 193, P, EA7 Emporio Armani Milano 92/535)
#23 Daniel Hackett (1987, 197, P/G, Olympiacos – GRE 63/421)
#27 Davide Pascolo (1990, 202, A, Dolomiti Energia Trento 20/47)
#33 Achille Polonara (1991, 203, A, Grissin Bon Reggio Emilia 30/114)

All: Simone Pianigiani
Ass: Luca Dalmonte, Mario Fioretti, Marco Esposito

*presenze e punti in Azzurro

Georgia

#8 Giorgi Tsintsadze (’86, 193, G, MIA Academy Tbilisi)
#9 Jacob Pullen (’89, 189, G, Cedevita Zagabria – CRO)
#5 Otar Pkhakadze (’93, 188, G, Fairmont St. – USA)
#31 Beqa Tsivtsivadze (’89, 190, G, MIA Academy Tbilisi)
#11 Manuchar Markoishvili (’86,196, G, Darussafaka – TUR)
#10 Duda Sanadze (’92, 190, G, San Diego – NCAA)
#25 Besik Lezhava (’86, 193, G, Dinamo Tbilisi)
#12 Levan Patsatsia (’88, 200, A, Free Agent)
#13 Viktor Sanikidze (’86, 204, A, TED – TUR)
#23 Tornike Shengelia (’91, 207, P/A, Laboral Kutxa – SPA)
#15 Beka Burjanadze (’94, 203, A, Leyma Coruna – SPA)
#4 Nika Metreveli (’91, 211, P/A, MIA Academy Tbilisi)
#7 Zaza Pachulia (’84, 211, C, Dallas Mavericks – NBA)
#0 Giorgi Shermadini (’89, 215, C, Mora Banc Andorra – SPA)
#22 Giorgi Sharabidze (’90, 210, C, MIA Academy Tbilisi)

All: Igor Kokoskov

Michigan State Spartans

#0 Kyle Ahrens (’96, 196, G)
#2 Javon Bess (’95, 196, G)
#15 Marvin Clark Jr. (’95, 198, A)
#10 Matt Costello (’93, 206, A/C)
#23 Deyonta Davis (’96, 208, A)
#3 Alvin Ellis III (’94, 193, G)
#5 Bryn Forbes (’93, 191, G)
#13 George Connor (’96, 191, G)
#25 Kenny Goins (’95, 198, A)
#14 Eron Harris (’94, 188, P)
#20 Matt McQuaid (’96, 196, A)
#11 Lourawis Nairn Jr. (’95, 178, P)
#34 Gavin Schilling (’94, 206, A/C)
#45 Denzel Valentine (’93, 196, G)
#30 Matt Van Dyk (’93, 196, A)
#41 Colby Wollenman (’93, 201, G/A)

All: Tom Izzo

Russia

#1 Andrey Zubkov (’91, 205, A, Lokomotiv)
#5 Rusian Pateev (’90, 213, C, Khimky)
#7 Vitaliy Fridzon (’85, 195, G, CSKA Mosca)
#9 Egor Vyaltsev (’85, 193, P/G, Khimky)
#11 Semen Antonov (’89, 202, P/A, Nizhny Novgorod)
#12 Sergey Monya (’83, 202, P/A, Khimky)
#13 Dmitry Khvostov (’89, 190, G, Nizhny Novgorod)
#14 Anton Ponkrashov (’86, 200, G, Unics Kazan)
#18 Eugeny Voronov (’86, 194, G, Lokomotiv)
#22 Pavel Antipov (’91, 204, A, Zenit)
#30 Mikhail Kulagin (’94, 188, G, CSKA Mosca)
#32 Andrey Desyatnikov (’94, 220, C, Zenit)
#41 Nikita Kurbanov (’86, 202, A, CSKA Mosca)

All: Evgeny Pashutin

Le amichevoli di preparazione

Italia
Italia-Paesi Bassi 64-52
Italia-Austria 64-54
Italia-Germania 68-69
Italia-Lettonia 82-63
Italia-Estonia 85-61
Italia-Georgia 87-67
Italia-Finlandia 86-72
Italia-Ucraina 75-77
Italia-Slovenia 67-76

Georgia
Georgia-Bosnia Erzegovina 78-73
Georgia-Bosnia Erzegovina 67-82
Georgia-Estonia 90-55
Georgia-Lettonia 78-76
Georgia-Italia 67-87
Georgia-Belgio 70-68
Georgia-Francia 53-95

Russia
Russia-Estonia 70-62
Russia-Estonia 92-78
Russia-Serbia 56-75
Russia-Francia 55-93
Russia-Venezuela 66-55
Russia-Repubblica Ceca 86-85
Russia-Grecia 65-80

I precedenti Azzurri con le squadre del torneo di Trieste

Georgia
7 partite giocate (7 vinte)
Nessuna partita giocata nelle fasi finali del Campionato Europeo
2 partite giocate nelle Qualificazioni all’Europeo (2 vinte)
La prima: Qualificazione Campionato Europeo, 28 febbraio 1998 (Siena), Italia-Georgia 90-43
L’ultima: Amichevole, 16 agosto 2015 (Tbilisi), Georgia-Italia 67-87
La vittoria più larga: Amichevole, 6 giugno 2005 (Bormio), Italia-Georgia 112-48 (64)

Michigan State Spartans
Nessun precedente contro Michigan.

Russia
23 partite giocate (14 vinte/9 perse)
7 partite giocate nelle fasi finali del Campionato Europeo (5 vinte/2 perse)
4 partite giocate nelle Qualificazioni al Campionato Europeo (3 vinte/1 persa)
13 partite giocate in campo neutro (7 vinte/6 perse)
La prima: Campionato Europeo, 28 giugno 1993 (Karlsruhe, Germania), Italia-Russia 69-95
L’ultima: Qualificazioni Europeo, 24 agosto 2014 (Cagliari), Italia-Russia 68-72
La vittoria più larga: Campionato Europeo, 1 luglio 1999 (Parigi, Francia) Italia-Russia 102-79 (23)
La sconfitta più pesante: Campionato Europeo, 17 settembre 2005 (Vrsac, Serbia) Italia-Russia 61-87 (26) e Campionato Europeo, 28 giugno 1993 (Karlsruhe, Germania) Italia-Russia 69-95 (26)

I precedenti Azzurri a Trieste
19 partite giocate (16 vinte/3 perse)
Amichevole, 28 marzo 1953, Italia-Francia 52-47
Amichevole, 26 marzo 1955, Italia-Francia 64-56
Amichevole, 9 settembre 1977, Italia-Hurlingham 98-67
Amichevole, 13 giugno 1978, Italia-Olanda 86-81
All Star Game, 18 novembre 1981, Italia-All Stars 70-80
Qualificazioni Europeo, 28 gennaio 1988, Italia-Spagna 87-75
Amichevole, 10 luglio 1990, Italia-Yugoslavia 115-113 dts
Torneo Amichevole, 27 maggio 1992, Italia-Croazia 79-106
Torneo Amichevole, 28 maggio 1992, Italia-Spagna 96-70
Torneo Amichevole, 29 maggio 1992, Italia-Grecia 89-85
Amichevole, 12 gennaio 1999, Italia-Lituania 80-64
Torneo Amichevole, 21 giugno 2000, Italia-Croazia 75-79
All Star Game, 25 gennaio 2001, Italia-All Stars 101-83
Amichevole, 8 agosto 2012, Italia-Croazia 78-70
Qualificazioni Europeo, 2 settembre 2012, Italia-Repubblica Ceca 68-56
Qualificazione Europeo, 8 settembre 2012, Italia-Bielorussia 83-58
Torneo Amichevole, 3 agosto 2014, Italia-Canada 74-71
Torneo Amichevole, 4 agosto 2014, Italia-Bosnia Erzegovina 99-71
Torneo Amichevole, 5 agosto 2014, Italia-Serbia 80-71

Il calendario del torneo di Trieste

Venerdì 28 agosto
Michigan State Spartans-Russia, ore 18.00 (diretta Sky Sport 3 HD)
Italia-Georgia, ore 20.30 (diretta Sky Sport Plus HD)

Sabato 29 agosto
Italia-Michigan State Spartans, ore 18.00 (diretta Sky Sport 1 HD)
Russia-Georgia, ore 20.30 (diretta Sky Sport 2 HD)

Domenica 30 agosto
Michigan State Spartans-Georgia, ore 18.00 (diretta Sky Sport 2 HD)
Italia-Russia, ore 20.30 (diretta Sky Sport 2 HD)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy