Nazionale femminile: Italia-Australia 65-77 (Sottana 12). Azzurre in progresso, domani si replica

Nazionale femminile: Italia-Australia 65-77 (Sottana 12). Azzurre in progresso, domani si replica

Commenta per primo!

PORDENONE – Nella prima delle tre partite che la vedranno impegnata contro l’Australia, la Nazionale Femminile è stata sconfitta 65-77 al termine di una gara ad alto punteggio e decisamente piacevole. Le Azzurre hanno giocato alla pari contro le quotatissime avversarie (cinque medaglie consecutive vinte nelle ultime Olimpiadi) ma si sono dovute arrendere nel finale alle incredibili percentuali tenute dalle Opals nel tiro da tre punti (11/13 alla fine del terzo quarto, 5/5 per Rae): la miglior marcatrice per la squadra di Roberto Ricchini è stata Giorgia Sottana con 12 punti, in doppia cifra anche Raffaella Masciadri a quota 11.

Domani si torna in campo, sul parquet di Caorle (ore 20.30, ingresso gratuito), sabato l’ultima sfida tra Italia-Australia e questa partita sarà trasmessa in diretta a partire dalle ore 20.30 da ItalbasketHD sugli schermi di SkySportPlus.

Italia e Australia si sono affrontate dalla palla a due senza tatticismi e così il folto pubblico di Pordenone ha potuto godere di uno spettacolo molto godibile: le Azzurre hanno confermato i progressi intravisti in Romania tenendo il confronto con le Opals per 15 minuti, almeno fino a quando Rae e Kunek non hanno preso a bombardare dall’arco il nostro canestro (34-43, 9/10 da 3 per l’Australia): all’intervallo lungo si è andati sul 34-45 ma toccato il -13 l’Italia è stata capace di mantenere la calma e di tornare a contatto grazie alla difesa allungata sul perimetro e alle fiammate di Sottana e Consolini (suoi gli 8 punti di fila nell’ultimo quarto per il 63-67). Con i punti di Rae e di Batkovic, l’Australia ha però potuto controllare fino al definitivo 65-77 ma solo applausi dal pubblico di Pordenone per le due squadre in campo e soprattutto per un’Italia convincente e in evidente crescita di condizione.

In occasione delle amichevoli di Caorle e Pordenone le Azzurre, da sempre sensibili a temi di carattere sociale, scenderanno in campo durante il riscaldamento con una maglia dedicata a “Doppia Difesa”, Fondazione Onlus che offre sostegno e tutela alle vittime di discriminazioni, abusi e violenze. In Italia sono molte le donne che decidono di non denunciare le violenze e l’obiettivo della Fondazione è anche quello di aiutare le vittime a uscire dal silenzio.

Italia-Australia 65-77 (20-20; 34-45; 55-65)

Italia: Consolini 8 (1/5, 2/3), Gorini (0/4, 0/1), Dotto 7 (3/6, 0/1), Sottana 12 (4/6, 1/4), Gatti 2 (1/3), Fassina 3 (0/1, 1/3), Masciadri 9 (1/1, 2/2), Crippa 11 (4/6, 1/2), Ress 6 (1/4, 0/1), Laterza 5 (2/2), Penna 2 (1/3, 0/1), Formica. Coach: Roberto Ricchini.
Australia: Lavey 7 (2/3, 1/3), Wilson 3 (0/2, 1/1), Talbot 4 (1/4, 0/1), Kunek 10 (0/2, 2/5), Batkovic 13 (3/10, 1/1), Burton 6 (2/4), Rae 21 (3/5, 5/6), Hodges 10 (5/7), Snell ne, Garrick 3 (0/2, 1/1), Penaluna, Blicavs ne. Coach: Brendan Joyce.
Arbitri: Chiara Maschietto, Gianguido Vanni Degli Onesti, Stefano Wassermann.

Tiri da 2: Italia 18/41; Australia 16/39.
Tiri da 3: Italia 7/18; Australia 11/18 .
Tiri liberi: Italia 8/15; Australia 12/14.
Rimbalzi: Italia 26; Australia 42.
Palle perse: Italia 13; Australia 18.
Palle recuperate: Italia 11; Australia 4.
Assist: Italia 12; Australia 17.
Falli: Italia 16; Australia 14.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy