Nazionale Femminile: Italia-Ungheria 62-53 (Sottana 11). Ricchini: “Progressi significativi”

Nazionale Femminile: Italia-Ungheria 62-53 (Sottana 11). Ricchini: “Progressi significativi”

Commenta per primo!

Pronto riscatto per la Nazionale Femminile, che dopo il ko accusato ieri nella prima amichevole contro l’Ungheria, oggi si è imposta 62-53 contro le stesse avversarie nell’impianto della Stella Azzurra di Roma. La miglior marcatrice dell’Italia è stata Giorgia Sottana con 11 punti, per le magiare altra doppia doppia per Anna Vajda, 12 punti e 13 rimbalzi.

“Sono soddisfatto dei miglioramenti visti oggi – ha commentato a fine gara coach Roberto Ricchini – ho visto un’altra intensità e una crescita dal punto di vista atletico. Dobbiamo continuare a migliorare, giorno dopo giorno, e in questo senso è necessario sfruttare al meglio gli allenamenti che ci separano da mercoledì, ovvero dalla partenza per Bucarest, dove affronteremo Romania e Senegal”.

Le Azzurre sono sempre rimaste avanti, pur non riuscendo ad allungare in maniera significativa nei primi due quarti: l’accelerazione che ha deciso la partita è arrivata in avvio di quarto periodo, con i canestri di Sottana, Gorini e Penna. Nel finale di gara l’Italia ha potuto controllare il punteggio senza difficoltà.

Per l’occasione Ricchini ha tenuto a riposo Pamela Rosanio, Giulia Gatti, Marcella Filippi e Chiara Consolini.

Anche oggi le Azzurre hanno effettuato il riscaldamento pre-partita indossando la maglia di Race for the Cure, la manifestazione di tre giorni dedicata alla prevenzione del tumore al seno che culminerà domenica con la corsa di 5 km e la passeggiata di 2 km. La Nazionale Femminile sarà presente domani mattina al Circo Massimo per la partenza della corsa non competitiva.

Italia-Ungheria 62-53 (14-10, 13-15, 22-19, 13-9)
Italia: Dotto 2 (1/3), Gorini 6 (2/6), Pastore 5 (1/2, 1/5), Sottana 11 (4/6, 0/1), Zanoni 6 (2/2, 0/1), Penna 4 (2/3), Masciadri 3 (0/2, 1/2), Spreafico 4 (0/2, 1/3), Crippa 7 (2/6, 0/2), Ress 6 (3/4), Laterza 2 (1/1), Fassina 2 (1/2, 0/1), Formica 2 (1/1), Bestagno 2 (1/1).
Tiri Liberi: 11/19 – Rimbalzi: 28 22+6 (Maddalena Gorini, Pastore, Penna 4) – Assist: 10 (Maddalena Gorini 3)
Ungheria: Raksanyi, Simon 6 (3/8, 0/2), Zsovar 5 (1/2, 1/2), Honti 8 (2/9, 0/1), Zsamosi 8 (3/6, 0/2), Vajda 12 (6/10, 0/1), Salwa Rasheed 2 (1/1), Czank 0 (0/2, 0/1), Lakloth 3 (1/1 da tre), Balint 0 (0/1), Hattar 2 (1/3), Zele 7 (2/2, 1/1)
Tiri Liberi: 6/6 – Rimbalzi: 33 26+7 (Vajda 13) – Assist: 9 (Simon 3) – Cinque Falli: Simon.
Arbitri: Silvia Marziali, Paolo Lestingi, Andrea Longobucco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy