Polemiche post Francia-Spagna, Collet critica l’arbitraggio su Gasol: “Non può tirare 18 tiri liberi, la FIBA faccia qualcosa”

Polemiche post Francia-Spagna, Collet critica l’arbitraggio su Gasol: “Non può tirare 18 tiri liberi, la FIBA faccia qualcosa”

Commenta per primo!
d13csqd2kn0ewr.cloudfront.net

Un grande spettacolo, una grande battaglia, ma Spagna – Francia è anche una vittoria inattesa e una sconfitta da mandare giù, a seconda dei punti di vista. Ed è polemica.

Perché chi non la manda giù, e di battute al vetriolo non le manda a dire, è il coach dei Bleus Vincent Collet, che non ha risparmiato critiche a un metro arbitrale secondo lui favorevole a Pau Gasol, autentico mattatore della sfida: “Pau è un grandissimo, ha avuto un torneo straordinario, ma non può da solo tirare 18 liberi, quando noi non ne abbiamo tirato neanche uno nel primo tempo. C’è stato un modo diverso di giudicare il nostro e il loro gioco, spero che la FIBA se ne renda conto e faccia qualcosa”.

Nel solco del coach anche Rudy Gobert non si è trattenuto via social: “Difficile giocare quando qualcuno può toccarti e tu non puoi neanche sfiorarlo”.

Il tutto ovviamente è arrivato alle orecchie di coach Scariolo, che non ha esitato a replicare: “La cosa peggiore che possa accadere dopo partite così è che gli sconfitti parlino di arbitri. A livello personale non l’ho mai fatto nella mia carriera, e anche se capisco che chi ha perso lo ha fatto in casa, davanti a 27mila spettatori, non li capisco quando si dimenticano che noi eravamo anche sotto nel punteggio, con metà dei nostri giocatori a disposizione. E’ un ‘idea di etica sportiva molto difficile da condividere, da parte mia dico soltanto che è stato un piacere sfidare in campo un avversario di questo tipo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy