Preolimpico: novità nella formula, scelta delle sedi il 23 novembre. Torino affronterà Turchia, Russia e Canada

Preolimpico: novità nella formula, scelta delle sedi il 23 novembre. Torino affronterà Turchia, Russia e Canada

Commenta per primo!
singaporeathletics.org.sg

Con l’EuroBasket in dirittura d’arrivo, si pensa al futuro. E il futuro si chiama Olimpiadi e preolimpico, in casa Italia. Sull’argomento info interessanti arrivano dalla Gazzetta dello Sport, a tu per tu con Patrick Baumann, segretario generale della FIBA, ma anche da Tuttosport, con ulteriori dettagli in merito alla candidatura del PalaIsozaki di Torino come sede del Qualifying Olimpic Tournament.

Innanzitutto l’aver conquistato la partecipazione al torneo Preolimpico garantisce già oggi all’Italia un posto all’Europeo del 2017 senza passare dalle qualificazioni della prossima estate. Dove si disputerà, si saprà alla fine dell’anno.

Da lunedì invece comincia la volata per aggiudicarsi l’organizzazione dei tre tornei, con la possibilità di ottenere una wild card per parteciparvi nel caso chi li ospiterà non abbia la propria nazionale tra le quelle già qualificate. Le federazioni (non sarebbero poche, di sicuro Turchia e Russia ma anche Canada), avranno due settimane dalla fine dell’Europeo per presentare alla FIBA la candidatura, la decisione verrà presa il 23 di novembre, considerando  qualità delle arene, almeno da 15 mila spettatori, popolarità del basket nella nazione, supporto delle istituzioni, copertura televisiva, piani economici. Circa il criterio geografico, esso sarà applicato in modo “soft”: Si potrebbero assegnare un torneo per continente o tutti e tre nello stesso, dipende dalle candidature.

Sul punto, precisiamo che il Consiglio federale del prossimo fine settimana ufficializzerà la candidatura italiana. Il costo dell’operazione si aggira intorno al 1,7 milioni di euro, ma con sponsor e biglietteria si possono recuperare almeno in buona parte, mentre l’impianto del PalaOlimpico ha una capienza base di 13mila posto ampliabile.

Intanto, entrando nel merito del torneo Preolimpico – che si disputerà dal 5 all’11 luglio 2016 – sono 18 le partecipanti (5 dall’Europa, 3 dall’America, 3 dall’Africa, 3 dall’Asia più la Nuova Zelanda e le tre nazioni organizzatrici):

Nuova Zelanda (Finalista FIBA Oceania)

Angola (Finalista FIBA AfroBasket)

Senegal (3a FIBA AfroBasket)

Tunisia (4a FIBA AfroBasket)

Canada (3a FIBA Americas)

Messico (4a FIBA Americas)

Porto Rico (5a FIBA Americas)

Francia (3a/4a FIBA EuroBasket)

Serbia (3a/4a FIBA EuroBasket)

Grecia (5a/6a FIBA EuroBasket)

Italia (5a/6a FIBA EuroBasket)

Repubblica Ceca (7a FIBA EuroBasket)

??? (Finalista FIBA Asia)

??? (3a FIBA Asia)

??? (4a FIBA Asia)

??? (Paese Ospitante/Wildcard)

??? (Paese Ospitante/Wildcard)

??? (Paese Ospitante/Wildcard)

Formula e la composizione dei gironi (che saranno sorteggiati il 23 novembre) non sono stati ancora comunicati, due le idee in campo:

1) Ogni torneo avrà un girone da 6 squadre, le vincenti andranno in Brasile (MENO PROBABILE)

2) Ogni torneo avrà due mini-gironi da 3 squadre. Dopo le prime due giornate, le prime due giocheranno le semifinale e poi la finale. La vincente andrà in Brasile (FAVORITA)

Lo step successivo sarà naturalmente il torneo Olimpico, con la formula ormai classica: due gironi da 6 squadre per un totale di 12 partecipanti, ossia il Paese ospitante, il Campione del Mondo in carica e i cinque Campioni continentali, più i vice-campioni d’Europa e delle Americhe. A queste nove formazioni, si aggiungono infine le prime tre del Torneo di qualificazione olimpica.

USA (Campioni del Mondo)

Brasile (Paese Ospitante)

Australia (Campione FIBA Oceania)

Nigeria (Campione FIBA AfroBasket)

Venezuela (Campione FIBA Americas)

Argentina (Finalista FIBA Americas)

Spagna (Finalista FIBA EuroBasket)

Lituania (Finalista FIBA EuroBasket)

??? (Campione FIBA Asia)

??? (Vincitrice Preolimpico)

??? (Vincitrice Preolimpico)

??? (Vincitrice Preolimpico)

La prima fase a gruppi prevede che le prime quattro squadre di ciascun gruppo accedano ai quarti di finale, quindi percorso ad eliminazione diretta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy