Qualificazioni Eurobasket – Macchi strepitosa, l’Italia s’impone anche con la Gran Bretagna

Qualificazioni Eurobasket – Macchi strepitosa, l’Italia s’impone anche con la Gran Bretagna

Di fronte non c’era la debole Albania, ma la Gran Bretagna era anch’essa una bella incognita prima di scendere in campo. Alla fine le azzurre però superano senza troppi patemi le avversarie, cogliendo la seconda vittoria nel girone mantenendo così il primato. Dopo una prima frazione sottotono, le ragazze di Capobianco, finite anche a meno dieci, hanno cominciato a risalire la china spinte da una meravigliosa Chicca Macchi: la giocatrice di Schio, mvp della contesa, ha infatti scritto 27 punti con 7 rimbalzi e 7 falli subiti, ergendosi a leader tra le azzurre. Nella ripresa le azzurre hanno mantenuto il controllo, respingendo l’unico vero tentativo di rientro che aveva portato le inglesi a meno due (44-46) all’inizio del quarto periodo. Menzione anche per la prova di Nadalin, con la numero quindici autrice di 10 punti e 9 rimbalzi. Insomma sembra che la coppia sotto canestro funzioni alla grande, mentre qualche risposta in più è necessaria attendesi tra le esterne per continuare il processo di crescita.

Gran Bretagna: Simpson-Handy-Vanderwal-Leedham-Stewart

Italia: Dotto-Gorini-Masciadri-Macchi-Formica

PRIMO QUARTO OPACO, SECONDO OTTIMO. ITALIA AVANTI- Le inglesi partono subito forte, con due triple di Handy che scrivono il 6-0 iniziale. Le azzurre replicano con Gorini prima e Dotto poi, ma i liberi di Vanderwal e il canestro di Leedham ristabliscono due possessi pieni di scarto. Capobianco è così costretto a correre ai ripari, togliendo Dotto e inserendo Gatti. La trama però non cambia, con la squadra di casa che continua a controllare l’andamento dell’incontro con i tanti errori su entrambi i lati del campo. Si segna infatti solo dalla linea della carità e il 2/2 di Jones decreta il 16-7 della prima frazione. Leedham apre il secondo quarto con i liberi che danno il massimo vantaggio sul 18-7 in favore della Gran Bretagna: è uno schiaffo che finalmente sveglia le nostre ragazze. Sottana apre infatti un break in cui s’iscrovono Nadalin, Macchi e Masciadri, ricucendo fino a soli quattro punti di svantaggio. Clark e Leedham non sbloccano il punteggio delle locali e così sull’asse Masciadri-Consolini, le azzurre agganciano la parità. Una bomba di Handy vale il nuovo più tre, ma l’Italia ha una faccia differente e spinta dalla coppia Nadalin-Macchi vola sul 21-26. Stewart segna da sotto, ma è ancora Macchi a finalizzare alla grande un super secondo periodo insaccando il dodicesimo punto personale che vale il 23-29 all’intervallo.

ITALIA IN CONTROLLO, MACCHI FIRMA IL SUCCESSO AZZURRO- Anche dopo la pausa lunga è Macchi show: la lunga di Schio piazza cinque punti di fila siglando il massimo vantaggio sul 23-34. Anche Nadalin continua a trovare la via del canestro, mentre è la sola Handy a risponde alle offensive azzurre. Un gioco da tre punti di Masciadri vale il più dodici, ma ancora Handy buca la difesa dell’Italia appoggiando il 29-39. Leedham e la solita Handy ricuciono fino al meno sette, ma Sottana decide il momento migliore per mettersi in mostra permettendo così alle ragazze di Capobianco di conservare un buon margine, chiudendo i primi trenta minuti sul 37-46. Gli ultimi dieci minuti sono una raffica di emozioni, con le inglesi che rientrano prepotentemente a soli due punti di distanza grazie a un break di 7-0 obbligando Capobianco al timeout. Al rientro Handy viene sanzionata con un fallo tecnico, con Macchi che ringrazia con quattro punti di fila per il 44-50. Jones e Leedham non trovano il canestro dall’arco, Nadalin e Macchi vanno invece a bersaglio e in un amen è nuova fuga per l’Italia (44-54). Gorini inizia a mandare i titoli di coda, Leedham in lunetta prova a tenere accesa qualche speranza (48-56), ma è ormai troppo tardi e prima Gorini e poi Macchi scrivono il game set and match sull’incontro. Finisce 48-60.

MVP BASKETINSIDE.COM: Macchi

GRAN BRETAGNA 48 ITALIA 60

GRAN BRETAGNA: Simpson, Vanderwal 5, Handy 16, Naylor 3, Clark, Allen 2, Leedham 11, Stewart 6, E.Jones ne, G. Jones 5, Wilkinson ne, Thompson.

ITALIA: Consolini 2, Cinili, Sottana 7, Gatti 1, Dotto 2, Masciadri 5, Formica, Nadalin 10, Gorini 6, Crippa, Bestagno ne, Macchi 27.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy