Qualificazioni Mondiali 2019: L’Italia contiene gli assalti della Romania e vince all’esordio

Qualificazioni Mondiali 2019: L’Italia contiene gli assalti della Romania e vince all’esordio

Un PalaRuffini esaurito come si conviene in queste occasioni ha fatto da cornice all’esordio di Meo Sacchetti come coach della Nazionale ed ad un’Italia che ha tremato solo nei minuti finali.

di Fabio Gentile

La Nazionale prende il suo vantaggio nel primo quarto e poi lo mantiene per tutto l’incontro, solo sul finale i continui assalti della Romania hanno fatto tremare i quasi 5000 del PalaRuffini. Gli Azzurri toccano anche il +19 (40-21) trainati da Aradori, Della Valle, Filloy e Gentile, ma la Romania non demorde e per tutto l’incontro piazza dei break che la portano a vincere l’ultimo quarto 16-27.
Nonostante le importanti defezioni azzurre, è la “vecchia guardia” quindi a dover gestire la partita: Aradori colpisce da fuori, Gentile apre il solco nel primo quarto, Della Valle, Filloy e Vitale realizzano nei momenti migliori e per i tifosi torinesi è stata festa nonostante sia mancata la ciliegina sulla torta di vedere Iannuzzi sul parquet del Ruffini in maglia azzurra.
I rumeni hanno avuto momenti importanti, diversi break da 6 punti ed un ultimo da 9 nell’ultimo quarto, ma a quel punto all’Italia bastava gestire. Buone le prove di Watson, Cate e del capitano Moldoveanu che ha trainato i suoi in una rimonta incompiuta.

QUINTETTI INIZIALI:

ITALIA: Aradori, Gentile, Vitali, Crosariol, Polonara

ROMANIA: Watson, Moldoveanu, Mandache, Cate, Kuti

LA CRONACA:

PRIMO QUARTO: Primo minuto a freddo con errori da entrambi i lati, ma dopo un canestro del capitano rumeno Moldoveanu, scalda l’incontro Cate con una schiacciata; i primi due punti degli Azzurri sono di Gentile; dopo 3’30 Italia avanti 6-4 e primo timeout del match da parte degli ospiti; a metà quarto il secondo fallo di Crosariol permette l’ingresso in campo di Biligha; prima bomba del match di Aradori, 9-7; Darwiche commette antisportivo su Gentile che realizza i due liberi dell’11-9, il possesso poi genera l’azione del canestro di Aradori per il 13-9 a 4’ da fine quarto; bomba di Abass, 20-15 a 1’ da fine quarto; altri due punti di Della Valle, due liberi di Biligha e due di Aradori e gli Azzurri vanno al primo riposo sul +11, 26-15. Aradori 7 punti, Kuti 6.

SECONDO QUARTO: Bomba di Filloy e due punti di Gentile e l’Italia allunga ancora 31-17; secondo timeout per la Romania dopo 3’ sul 33-19; schiacciata di Gentile ed Italia sul +16, 35-19 a metà quarto; primo timeout nazionale per coach Meo Sacchetti a 4’ dall’intervallo lungo sul 37-21; bomba di Fontecchio ed è +19, 40-21; Italia disattenta, 4 punti consecutivi della Romania e Sacchetti chiama il secondo timeout ad 1’ dal riposo; tripla di Orbeanu dall’angolo ed è break di 7 pt Romania; si va negli spogliatoi sul 42-28. Gentile 10 pt, Aradori 9.

TERZO QUARTO: Moldoveanu mostra i muscoli sotto le plance e riavvicina i suoi, 44-33 dopo 3’; due stoppate consecutive di Crosariol e Polonara non bastano a rallentare il ritorno degli ospiti che con Torok trovano 3 pt (2 + libero addizionale) per il -10, 46-36 a metà quarto; bell’assist di Aradori per la schiacciata di Crosariol del 50-36, ma il capitano rumeno non ci sta e realizza subito dopo una tripla a 4’ da fine quarto; accompagnata dalla “ola” del pubblico arriva la bomba di Aradori del 57-37 a 1’ da fine quarto; due triple della Romania, 2 pt di Vitali e si va all’ultimo periodo sul 59-43.

ULTIMO QUARTO: Subito una tripla di Watson e dopo 20” Sacchetti chiama timeout, al rientro è Filloy a piazzare la bomba del 62-46; break di 0-6 degli ospiti interrotto da una tripla di Della Valle dopo 2’30”, 65-52; tripla di Orbeanu ed ospiti a -10; quarto fallo di Filloy a metà quarto e timeout Romania sul 67-55; bomba di Della Valle, poi 4 pt degli ospiti e bomba di Vitali 73-59 a 4’ dal termine; a meno di 3’ il pubblico di Torino chiede l’ingresso in campo del giocatore di casa Antonio Iannuzzi; nuovo break Romania, 0-6 ad 1’30” dal termine e sul 73-65 Sacchetti chiama timeout; Watson realizza e subisce il fallo di Della Valle, il rumeno realizza il libero addizionale ed a meno di 1’ il punteggio è di 73-68; due liberi di Della Valle per il 75-68; ultimi due punti di Watson per il 75-70 finale.

ITALIA – ROMANIA 75-70

PARZIALI: 26-15 / 42-28 / 59-43 / 75-70

MVP Basketinside.com: Pietro Aradori

TABELLINO:

ITALIA: Della Valle 16, Fontecchio 3, Aradori 16, Gentile 12, Biligha 4, Vitali 7, Filloy 6, Crosariol 4, Abass 5, Burns, Polonara 2, Iannuzzi ne. – All. Meo Sacchetti

ROMANIA: Watson 14, Mandache 3, Orbeanu 8, Uta, Paliciuc 7, Moldoveanu 10, Nicolescu, Virna ne, Cate 16, Torok 4, Kuti 6, Darwiche 2. – All. Zare Markoski

Fotogallery di Alessandro Vezzoli – Marco Magosso

Polonara

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy