Ress fa vincere l’Italia sul filo di lana

Ress fa vincere l’Italia sul filo di lana

Gruppo C – terza giornata: Italia – Montenegro 57-56

L’Italia parte bene, ma il Montenegro è un osso troppo duro per poterci illudere e nell’ultimo quarto Macchi e Ress strappano la vittoria alle ospiti (che avevano accumulato un vantaggio di 7 punti) con un canestro all’ultimo secondo!

Commenta per primo!

Una partita combattutissima vede l’Italia recuperare e vincere sul finale portandosi in testa al Girone C per le qualificazioni di Eurobasket 2017.

L’Italia parte bene, forse anche troppo, infatti nonostante i 14 punti di vantaggio toccati nel primo quarto nessuno si è illuso che il Montenegro fosse una squadra abbordabile ed in fatti, in un crescendo durato tutta la partita, le ospiti arrivano sul finire di terzo quarto in vantaggio di 7 punti, solo una bomba di Masciadri sulla sirena ci permette di iniziare l’ultima frazione con un divario accettabile.

Nell’ultimo quarto si vede la forza del gruppo Azzurro che, guidato dal pubblico di Schio, non cede, stringe le maglie in difesa e con Chicca Macchi e Super Ress riesce a strappare dalle mani la vittoria alle montenegrine.

QUINTETTI INIZIALI:

ITALIA: Cinili, Dotto, Masciadri, Ress, Macchi

MONTENEGRO: Skerovic, Aleksic, Dublejevic, Jovanovic, Robinson

LA CRONACA:

PRIMO QUARTO: L’Italia parte concentrata e con Dotto e Macchi costringe le ospiti al primo timeout dopo meno di 3’ sul 7-0; dopo 6’ le ragazze di Capobianco raggiungono la doppia cifra di vantaggio, 12-2; a 3’ da fine quarto le azzurre esauriscono il bonus quindi cinque liberi su sei di Perovanovic ed un coast to coast di Aleksic permettono alle montenegrine di recuperare nel finale di quarto che si chiude sul 14-9.

SECONDO QUARTO: Cecilia Zandalasini sblocca l’Italia con la tripla del 17-9 e Chicca Macchi, al rientro dopo il riposo, realizza il 2+1 del 20-13; Perovanovic on fire a metà quarto ricuce il divario portando il Montenegro a ridosso sul 22-21; Dotto è la spina nel fianco delle portatrici di palla ospiti che pressate nella loro metà campo perdono spesso palla a favore della lucchese; il quarto finisce sul 29-24 con l’Italia che respinge i tentativi del Montenegro di riavvicinarsi. Peranovic 11 punti, Macchi 10.

TERZO QUARTO:  Ress e Macchi guidano le Azzurre ad inizio ripresa alle quali però rispondono Skerovic e Robinson e le squadre procedono a braccetto per la prima metà di quarto; il terzo fallo di Macchi vede Capobianco costretto a richiamarla in panchina, ma i primi 4 punti di Cinili valgono l’Allungo dell’Italia a +9, 37-28 ed il timeout di Milatovic a 4’ da fine quarto; dopo il timeout l’Italia perde quattro volte palla e Ress commette il suo terzo fallo sostituita da Formica, il Montenegro è troppo forte per non approfittarne ed in poco più di un minuto si porta a -2, 37-35, timeout obbligato per Capobianco; Matovic pareggia dalla lunetta e Dubljevic segna il canestro del primo vantaggio montenegrino a 2’ da fine quarto; la prima tripla della partita per il Montenegro è di Matovic che porta le ospiti sul 37-42; dopo due liberi di Matovic è Masciadri a chiudere il quarto con una bomba dall’angolo che porta il punteggio sul 40-44. Parziale pesante,11-20, con le azzurre che faticano a replicare alle ospiti.

ULTIMO QUARTO: Il quarto si apre col canestro di Peranovic che subisce anche il fallo antisportivo di Nadalin ed il Montenegro scappa a +7; prima Gorini, poi Dotto, accorciano a -3 ed è timeout ospite in un PalaCampagnola rovente; l’Italia ci prova ma spreca perdendo palloni importanti; a 6’ dal termine Macchi accorcia a -1, 48-49; Macchi e Ress fanno la voce grossa sotto le plance e recuperano palloni e rimbalzi, ma l’Italia non riesce a concretizzare in attacco; Dotto commette fallo su Aleksic che segna ma non realizza il libero supplementare e l’Italia continua a non segnare; Dubljevic riporta a +5 il Montenegro ed è nuovo timeout Azzurro a meno di 3’ dal termine; Perovanovic continua a punirci dalla lunetta e ad 80” dal termine il punteggio dice 50-56; Masciadri mette la bomba del -3 a 50” dal termine, Ress subisce fallo ed in bonus realizza i liberi del -1; l’Italia ci crede e pressa, Jovanovic sbaglia la tripla, rimbalzo di Sottana, palla a Macchi che crea per Ress che realizza il canestro della vittoria! 57-56.

PARZIALI:  14-9 / 15-15 / 11-20 / 17-12

TABELLINO:

ITALIA: Cinili 4, Sottana, Gatti, Dotto 9, Masciadri 11, Formica, Ress 12, Nadalin, Gorini 6, Crippa 2, Zandalasini 3, Macchi 10. – All. Andrea Capobianco

MONTENEGRO: Matovic 11, Skerovic 2, J. Vucetic, Popovic, Aleksic 4, Dubljevic 6, Perovanovic 21, Mujovic 2, Robinson 3, Rakovic, Jovanovic 7, Pasic. – All. Momir Milatovic

Arbitri: Charalampos Karakatsounis (Grecia), Milan Nedovic (Slovenia), Nikola Perlic (Croazia).
Commissario FIBA: Eleonora Rangelova (Bulgaria).

Fotogallery a cura di Carlo Silvestri-Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy