Road to EuroBasket – Una Spagna a tutto Gasol mata in scioltezza la Macedonia, ma si fermano Ribas e Claver

Road to EuroBasket – Una Spagna a tutto Gasol mata in scioltezza la Macedonia, ma si fermano Ribas e Claver

Commenta per primo!
pbs.twimg.com

SPAGNA – MACEDONIA 88-54 (27-15, 45-25, 64-41)

SPAGNA: P. Gasol 26, R. Fernández 2, S. Rodríguez 7, W. Hernangómez 3, P. Ribas, V. Claver 1, F. San Emeterio 6, S. Llull 4, N. Mirotic 11, P. Aguilar 2, G. Vives.

MACEDONIA: A. Magdevski , V. Ilievski 2, D. Sokolov , A. Kostoski , V. Stojanovski 6, D. Stojanovski 2, M. Simonovski 5, L. Mladenovski, B. Trajkovski 6, S. Gjuroski 4, R. Hendrix 9, P. Samardžiskis 7.

Come già visto con Israele e Serbia la scorsa settimana, le doppie sfide a stretto giro assumono tutti i tratti della gara fotocopia. Infatti la Macedonia c’è nei primi 5′, prima con Hendrix e Samardiskij (3-4), poi con Simonovski e Ilievski (13-11), ma quando la Spagna si scatena sotto canestro non c’è più storia: 12-4 il parziale che spiana il match verso l’ottava vittoria iberica in preparazione, protagonisti assoluti Pau Gasol (16+6 con 5/6 da 2 e 25 di valutazione, chiuderà con 26+16 e 41 di valutazione), in scia Nikola Mirotic (6+3 rimbalzi e 11 di valutazione). Nella prima metà di seconda frazione anche Hernangomez e Fernandez si fanno sentire con altri punti chirurgici, e si tocca il +15 (33-18), gestito prima e poi ritoccato fino al ventello grazie a Rodriguez: i macedoni sono doppiati a rimbalzo (14 -28), la Spagna veleggia con un buon 50% dal campo contro il 28 di Hendrix e co. Quanto al secondo tempo, si tratta di autentica passerella: si vede anche San Emeterio,dall’ìaltra parte salvo Hendirx e Trajokvski si gira la vite a vuoto, piuttosto preoccupano le condizioni di due pedine fondamentali, nello scacchiere di Sergio Scariolo: Pau Ribas – partito in quintetto con Llull, Fernandez, Gasol e Mirotic, ma poi rilevato da Sergio Rodríguez dopo un contatto -, si sarebbe fermato per una sospetta lesione al ginocchio destro, mentre Víctor Claver, con meno di un giro di lancette sul cronometro del terzo quarto, abbandona il campo aiutato dai compagni dopo una penetrazione a vuoto, con tanto di botta alla caviglia destra. E con Reyes già out per un sovraccarico al muscolo gemello del piede destro, è certo che la notte di coach Scariolo non sarà tra le pià serene.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy