Serbia, i “soliti sospetti” schiantano la Croazia

Serbia, i “soliti sospetti” schiantano la Croazia

Commenta per primo!
                                         www.b92.net

Keyser Söze è un personaggio de “I Soliti Sospetti”, celebre film con Kevin Spacey. Con un giochino di fantasia lo si può paragonare a Coach Dušan Ivkovi?.
Perchè la Serbia ogni volta non può non partire come una favorita per la medaglia, qualsiasi sia la competizione, i fasti del passato sono lì a confermarlo. Perchè il bersaglio grosso manca ormai da un bel pò (come Jugoslavia, l’ultimo oro è l’europeo del 1995, come Serbia ci si ferma all’argento del 2009 in Polonia, ovviamente contro la Spagna tritatutto; in entrambi i casi con mastro Dušan a dirigere l’orchestra). Perchè questa volta il cast a disposizione del regista è di tutto rispetto (presenti Krstic, Teodosic, Nemanja Bjelica e Bogdan Bogdanovic). Perchè, sempre prendendo spunto dallo stesso film, Ivkovi? non vuole passare per il “Verbal” Kint di turno.
E allora perchè non iniziare a sospettare che possa essere la volta buona per tornare a guardare tutti dall’alto?

A provarlo sulla propria pelle nel derby del torneo di Istanbul è stata ieri sera la Croazia di Jasmin Repeša. Per 30 minuti abbondanti il match si è mantenuto in sostanziale equilibrio, le velleità croate si sono affievolite solo negli ultimi (al 33esimo si era sul 68-65). I parziali del match: 21-13, 41-35, 62-57, 88-71.
Da ricordare il fatto che il “clima-derby” rappresenterà praticamente una costante per gli uomini di Ivkovi? nella campagna Slovena (il girone B oltre a Serbia, Lituania e Lettonia comprende anche Bosnia, Montenegro e Macedonia).

SERBIA 88-71 CROAZIA

SERBIA: Nenad Krstic 19, Rasko Katic 18, Nemanja Bjelica 14, Nemanja Nedovic 9, Danilo Andjusic 8, Bogdan Bogdanovic 6, Nikola Kalinic 5, Vasilije Micic 4, Stefan Markovic 3, Djordje Gagic 2.

CROAZIA: Marko Tomas 16, Dontaye Draper 11, Roko Leni Ukic 9, Ante Tomic 8, Bojan Bogdanovic 7, Krunoslav Simon 5, Mario Delas 4, Luksa Andric 4, Damir Markota 3, Darko Planinic 2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy