Svetlana Shkolina, campionessa di salto in alto…ed ex promessa del basket russo

Svetlana Shkolina, campionessa di salto in alto…ed ex promessa del basket russo

Commenta per primo!
pictures.zimbio.com

Tanti campioni del Mondo in gara stasera a Stoccolma nella terz’ultima tappa della Diamond League, ma una gara su tutte, l’alto femminile, una rivincita ancora calda della finale iridata di sabato. Sono presenti tutte le protagoniste di Mosca, oltre alla nostra Alessia Trost, che si ritrova in pedana anche l’avversaria di sempre
nelle grandi sfide giovanili, la ventenne russa Mariya Kuchina.

Vi domanderete però dopo queste prime righe: stiamo parlando di atletica leggera, non di basket. Eppure la palla a spicchi c’entra, in fondo il contesto russo (e prima sovietico) è sempre stato ricco di atleti con una forte attitudine baskettara. E tra questi anche la fresca campionessa mondiale di specialità Svetlana Shkolina, 2.03 e un successo a sorpresa sulla connazionale Ana Chicherova, partita con tutti i favori del pronostico.

Infatti, in un’intervista rilasciata alla Gazzetta, la saltatrice 27enne rivela la sua prima grande passione per la pallacanestro. “Ero un’ala, una mano calda, ma un giorno il mio professore di educazione fisica mi disse: “Brava, nel basket puoi far bene, ma in un gioco di squadra anneghi le tue grandi qualità. Prova l’atletica”. Seguii il suo consiglio e provai un po’ tutto. Lui mi indicava il salto in alto, ma io in pedana mi sentivo goffa. Ci misi un po’ di tempo a capire che era la mia strada”.

Strada giusta, ma permetteteci di dirlo: chi ha a che fare col basket ha sempre una marcia in più…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy