Torneo di Tbilisi. Beli fa 100, il Gallo 22, l’Italia stronca la Lettonia

Torneo di Tbilisi. Beli fa 100, il Gallo 22, l’Italia stronca la Lettonia

Commenta per primo!

Continua la marcia d’avvicinamento all’Eurobasket, l’Italia si impone sulla Lettonia 82-63 nella prima gara del torneo internazionale in Georgia. Un test convincente sulla strada della preparazione verso EuroBasket 2015. Per la prima volta il CT Simone Pianigiani ha potuto impiegare tutto il roster al completo e la varietà di scelte a sua disposizione è risultata una delle armi vincenti contro i lettoni. In realtà il coach senese lascia a riposo Luca Vitali, Giuseppe Poeta, Davide Pascolo e Riccardo Cervi, visto che le regole del torneo, sebbene amichevole, impongono ai coach 12 giocatori a referto proprio come sarà all’EuroBasket, ma la notizia più importante è che ci sono i 3 NBA in campo. Ottima prestazione degli Azzurri che hanno giocato molto bene ipotecando l’incontro già a metà secondo quarto, grandi anche le prestazioni per i 3 NBA che hanno messo a referto un totale di 50 punti su gli 82 totali, con Gallinari top scorer a 22 punti.

“Siamo solamente al giorno uno – commenta Pianigiani – e alla prima di nove partite che da ora in poi ci accompagneranno fino all’Europeo. Oggi si è visto un minimo di linguaggio comune ma anche qualche pausa e qualche mancanza, soprattutto quando abbiamo dovuto cambiare assetto. La condizione non è ancora al top e i carichi di lavoro aumenteranno nei prossimi giorni. Dovremo essere quanto più duri possibile in difesa e costanti per tutti i 40 minuti”.

Nella prima gara la Georgia ha battuto agevolmente l’Estonia 90-55 con 16 punti di Pachulia. Domani gli Azzurri torneranno in campo contro l’Estonia alle 18.30 italiane (diretta Sky Sport 1 HD). La chiusura del torneo contro i padroni di casa della Georgia domenica 16 agosto alle 19.00 italiane (diretta Sky Sport 1 HD).

LA CRONACA

Primo Quarto: Lo starting five Azzurro è composto da Cinciarini, Belinelli, Cusin, Gallinari e Gentile. L’avvio è targato Belinelli (100 presenze in Azzurro stasera), in grado di realizzare 7 punti consecutivi, con solo Janicenoks  in grado d’andare a segno per la Lettonia. I liberi di Gentile aumentano il parziale sul 9-2, la Lettonia ritorna a segnare con una bomba di Blums, a cui risponde Gallinari con 5 punti consecutivi. Mini-break che viene interotto nuovamente da una bomba di Blums, Timma accorcia le distanze con un layup, mentre per l’Italia si sblocca anche Bargnani, che segna 5 punti consecutivi, a cui Freimans risponde con il tap-in. Ultimo minuto di gioco più combattuto, con Bargnani che converte un solo libero in lunetta, mentre Bertans avvicina la Lettonia con una bomba; Aradori riallunga con un layup, a cui risponde subito Mejeris con una schiacciata, a 24 secondi dalla fine arriva l’ulimo canestro del quarto con un jump shot di Bargnani.

Secondo Quarto: Ad aprire è il tiro libero di Freimans, anche l’Italia muove il punteggio con i liberi, segnati entrambi da Gallinari. Dopo 3 minuti entra in partita Gigi Datome, che si accende con una bomba, a cui risponde Bertans con due canestri consecutivi. Datome riesce ad andare di nuovo a segno con un layup, mentre Meiers mantiene la Lettonia sul -9. L’Italia cerca di creare uno strappo piazzando 4 punti consecutivi con Melli e Gallinari, ma Berzins blocca la fuga. Gallinari va in lunetta due volte piazzando 4 punti consecutivi, mini-break fermato dai primi 2 punti di Strelnieks, qui arriva lo strappo decisivo: grazie ai canestri di Aradori, Cinciarini ed alla bomba di Gallinari l’Italia vola sul +20. La Lettonia risponde con una tripla di Timma ed al gioco da tre punti di Freimanis, ma Bargnani rintuzza con un jumper, mentre Datome con una bomba a 34 secondi dal termine permette all’Italia di chiudere sul +18 all’intervallo lungo.

Terzo Quarto: Apre Rozitis con un jumper dalla media. L’Italia fatica a trovare la via del canestro per 3 minuti, quando Melli sblocca la situazione con 2 liberi. Il ritmo cala, segnano un libero a testa Rozitis ed Hackett, mentre Belinelli mette a referto i primi punti su azione del quarto. Berzins va a segno, con Bargnani che ristabilisce subito le distanze con lay-up in penetrazione a cui aggiunge una tripla 40 secondi dopo. Blums prova a caricarsi la Lettonia sulle spalle con 7 punti consecutivi, parziale che viene fermato dal jumper di Belinelli. Quarto che si chiude con il lay-up di Belinelli e la bomba di Gallinari che porta l’Italia sul +23.

Quarto Quarto: Apre Vecvagars con un jump shot dalla media, a cui risponde subito Cinciarini con una bella penetrazione, a cui si aggiungono i due punti di Gallinari. Mini-break della Lettonia con i 5 punti segnati dalla coppia Vecvagars – Janicenoks, la gara vive a seguire due minuti d’imprecisione, rotta dal libero di Datome (1/2), a cui si aggiungo i due liberi realizzati da Cinciarini (1/2) e Gallinari (1/2). Anche la Lettonia muove il punteggio con i liberi di Vecvagars, Janicenoks riesce, dopo un lungo periodo, a trovare un canestro su azione, con Aradori e Cinciarini che gli rispondono con due lay-up. La Lettonia si prende il suo momento con 6 punti consecutivi con Karlis (3pt), Vecvagars (1/2) e Meiers (2/2). A chiudere l’incontro il tap-in di Polonara a 5 secondi dalla fine. Si chiude col punteggio di 82-63.

Italia-Lettonia 82-63 (25-17, 27-17, 17-12, 13-17)

Italia: Della Valle, Belinelli 13 (5/7, 1/2), Aradori 6 (3/5, 0/2), Gentile 3 (0/3), Gallinari 22 (3/4, 3/7), Bargnani 15 (5/8, 1/1), Cusin (0/1), Datome 9 (1/4, 2/3), Melli 4 (0/2), Cinciarini 7 (3/5), Hackett 1 (0/1, 0/1), Polonara 2 (1/1). All: Pianigiani

Lettonia: Mejeris 2 (1/4, 0/1), Freimanis 6 (2/5, 0/2), Blums 13 (0/1, 3/5), Bertans 6 (1/3, 1/2), Timma 5 (1/3, 1/4), Janicenoks 8 (2/3, 1/4), Strelnieks 2 (1/1), Berzins 4 (2/6, 0/2), Rozitis 3 (1/1), Vecvagars 7 (2/2, 0/2), Karlis 3 (1/1 da tre), Meiers 4 (1/2). All: Bagatskis

Arbitri: Mazic, Kupatadze, Machaladze

Tiri da due Ita 21/41, Let 14/31; Tiri da tre Ita 7/16, Let 7/23; Tiri liberi Ita 19/27, Let 14/20. Rimbalzi Ita 30, Let 34. Assist Ita 17, Let 13.

Note: 100esima presenza Azzurra per Marco Belinelli.

 

Georgia-Estonia 90-55 (17-12, 21-12, 33-17, 19-14)

Georgia: Pullen 3, Metreveli, Phkhakadze, Pachulia 16, Tsintsadze 13, Shermadini 11, Sanadze 11, Markoishvili 12, Patsatsia, Sanikidze 10, Burjanadze 13, Lezhava 1. All: Kokoskov

Estonia: Veideman 7, Dorbek G. 3, Sokk 3, Talts 18, Arbet 7, Keedus 2, Vene 3, Raadik ne, Toome 6, Kangur 2, Hallik 2, Dorbek M. 2. All: Sokk

Arbitri: Lucis, Mazzoni, Berekashvili

 

Il calendario della “Tbilisi City Hall Cup”

Venerdì 14 agosto

Georgia-Estonia 90-55

Italia-Lettonia 82-63

Sabato 15 agosto

Ore 16.00 (italiane) Georgia-Lettonia

Ore 18.30 (italiane) Italia-Estonia Diretta Sky Sport 1HD

Domenica 16 agosto

Ore 16.00 (italiane) Lettonia-Estonia

Ore 19.00 (italiane) Georgia-Italia Diretta Sky Sport 1HD

 

La classifica

Georgia 2

Italia 2

Lettonia 0

Estonia 0

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy