Torneo Sardegna a Canestro, l’Italia batte la Finlandia 75 a 70

Torneo Sardegna a Canestro, l’Italia batte la Finlandia 75 a 70

Si conclude con la vittoria dell’Italia sulla Finlandia per 75 a 70 la prima partita del torneo Sardegna a Canestro.

Commenta per primo!

Dopo un primo tempo opaco, l’Italia esce brillantemente fuori nella ripresa e ottiene il successo nella prima gara del torneo Sardegna a Canestro. Messina ritrova Datome (mvp con 14pt), ma rispetto al test di due giornate fa la Finlandia è tutt’altra storia con Rannikko e Markkanen protagonisti di una grande gara. Gli azzurri trovano invece il break decisivo nel terzo periodo (24-16) quando in campo il quintetto con Abass, Pascolo e Biligha regala maggior intensità sotto canestro. Nel quarto periodo minuti anche per Cinciarini e Burns, mentre risposte positive sono arrivate anche da Baldi Rossi.

L’Italia inizia la gara con Hackett, Belinelli, Datome, Melli e Cervi, mentre la Finlandia schiera Wilson, Salin, Huff, Markkanen e Lee. Italia fredda in inizio di gara, la maggiore fisicità e intensità dei finlandesi gli permette di portarsi in vantaggio di 7 punti, con tanti viaggi in lunetta e molti rimbalzi catturati. Solo qualche soluzione personale di Belinelli e Pascolo ci tengono a contatto con la Finlandia. La squadra italiana vede la prima buona circolazione di palla solo a un minuto dalla fine del quarto che innesca una tripla di Aradori.

Inizia decisamente meglio il secondo quarto degli italiani che segnano 2 triple consecutive, un’ottima giocata di Rannikko e di Huff permette alla Finlandia di rimanere in vantaggio nonostante l’inerzia della partita abbia cominciato a girare a favore dell’Italia, che alza i ritmi difensivi e comincia ad ingranare. Markannen continua a dimostrarsi il giocatore chiave segnando un canestro da 3 allo scadere del quarto.

Marco Belinelli inaugura il terzo quarto con una tripla portando il punteggio sul 50 pari. L’Italia fa fatica difensivamente e i finlandesi concretizzano da centro area più volte e si riportano in vantaggio di 5 punti grazie a Markkanen, Lee e Murphy. Baldi Rossi con una tripla e un canestro da 2 riporta l’Italia in parità, ma la Finlandia continua a far arrivare la palla sotto canestro e a mettere a segno. Grazie alla tripla di Aradori e un ottimo passaggio di Pascolo per la schiacciata di Abass permette all’Italia di portarsi in vantaggio.

Nel quarto quarto si scaldano gli animi, l’allenatore Finlandese riceve un fallo tecnico per proteste, l’Italia in vantaggio continua a far male dalla distanza e si porta sul +8 grazie ad una palla rubata che Aradori manda a segno su contropiede. Una tripla di Salin riavvicina i finlandesi sul -5, ma un’altra palla rubata con contropiede, una tripla di Datome e una pentrazione di Filloy portano gli italiani sul +12. Markkanen si rivela il giocatore più influente della squadra attaccando il canestro e subendo falli, riportando la squadra sul -6 a 2:30 dalla fine, un altro canestro di Murphy segna il -4 per i finlandesi ma la tripla di Belinelli a 1:05 dalla fine riporta l’Italia sul +7. Ulteriori proteste di coach Dettman gli causano l’espulsione mentre la partita si conclude sul 75 – 70 a favore della Nazionale Italiana.

MVP BASKETINSIDE.COM: Datome
ITALIA – FINLANDIA 75-70 (18-25, 34-38, 58-54)

ITALIA: Della Valle 1 (0/1, 0/1), Hackett 1 (0/3), Belinelli 14 (1/5, 4/6), Aradori 12 (1/1, 3/3), Filloy 7 (2/3, 1/4), Biligha 2 (1/4), Melli 10 (3/5, 1/4), Pascolo 4 (2/3, 0/1), Cervi 3 (1/2), Cinciarini (0/1), Abass 2 (1/2, 0/2), Baldi Rossi 5 (1/1, 1/3), Burns (0/1), Datome 14 (1/4, 4/7). All. Messina. Tiri Liberi: 5/11 – Rimbalzi: 30 22+8 (Melli 6) – Assist: 25 (Hackett, Melli, Pascolo, Datome 4)

FINLANDIA: Koivisto 7 (2/2, 1/2), Murphy A. 6 (2/5), Huff 6 (2/4 da tre), Lee 9 (4/5), Salin 5 (1/2, 1/3), Kotti (0/2), Nuutinen 3 (0/1, 1/2), Rannikko 8 (2/3, 0/3), Nikkarinen, Markkanen 19 (3/6, 1/1), Wilson 2 (0/2, 0/1), Murphy E. 5 (1/3, 1/3). N.E.: Lindbom, Caven. All. Deetman Tiri Liberi: 19/22 – Rimbalzi: 39 32+7 (Markkanen 7) – Assist: 19 (Rannikko 7)

Arbitri: Sabetta, Paternicò, Seghetti.

Spettatori: 2000

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy