UFFICIALE: USA ai Giochi, anche James Harden dà forfait

Anche James Harden marca visita in vista dei prossimi Giochi Olimpici di Rio. Il Team USA perde così la guardia degli Houston Rockets, che senza citare ragioni specifiche ha ufficializzato la sua decisione con una nota.

Commenta per primo!

Anche James Harden marca visita in vista dei prossimi Giochi Olimpici di Rio. Il Team USA perde anche la guardia degli Houston Rockets (29.0 ppg, 7.5 apg e 6.1 rpg quest’anno), che senza citare ragioni specifiche ha ufficializzato la sua decisione con una nota: “Come risultato di molte conversazioni con la mia famiglia e i miei amici più fidati, ho avvertito Jerry Colangelo e il Team USA che non sarò in campo per le Olimpiadi estive in Brasile. Questa decisione è stata difficile, non l’ho presa alla leggera. Come membro della squadra che nel 2012 ha vinto a Londra la medaglia d’oro olimpica, e come capitano del team che nel 2014 ha conquistato la medaglia d’oro ai Mondiali, va da sé che la nazionale mi ha dato le soddisfazioni più importanti della mia vita. Mi sono sempre sentito onorato di competere a livello internazionale indossando questa maglia con i più grandi giocatori del mondo, sinceramente spero di guadagnarmi ancora l’opportunità di rappresentarla in futuro”.

Harden è stato preceduto ieri sera da Russell Westbrook ed Andrew Wiggins, ma prima ancora hanno creato eco i forfait per ragioni fisiche di Stephen Curry, LaMarcus Aldridge, Chris Paul, Anthony Davis e John Wall. USA Basketball annuncerà la lista definitiva dei 12 convocati alla fine del mese, presumibilmente dopo la conclusione delle NBA Finals. Il training camp inizia a metà luglio, i Giochi Olimpici si svolgeranno dal 5 al 21 agosto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy