Una Spagna dai due volti viene salvata da Claver, Macedonia sconfitta 66-61

Una Spagna dai due volti viene salvata da Claver, Macedonia sconfitta 66-61

www.que.es

Una Spagna dai due volti viene salvata da un reattivo Victor Claver e sconfigge la Macedonia 66-61 in un match amichevole di preparazione a Eurobasket 2013. Nell’incontro disputato martedì sera a Santiago de Compostela la formazione di Orenga parte forte, chiudendo il primo quarto sul 21-13 e il primo tempo sul 38-21, grazie a una difesa efficace e ai 17 punti e 8 rimbalzi di Marc Gasol.

Nella seconda parte dell’incontro la Macedonia si fa sotto, impattando sul 54 pari a 7 minuti dalla fine grazie alle buone prove di Gjorgji Gecevski (11) e Ilievski (14); a quel punto però la Spagna si scuote, alza il livello della difesa e trascinata da Claver (una tripla e una schiacciata in faccia a Gecevski per lui negli ultimi minuti) realizza un parziale di 10-0 che permette così agli iberici di conservare la propria imbattibilità nelle amichevoli pre-europei.

Per Orenga le preoccupazioni tuttavia non mancano: dai disturbi alla cervicale di Rudy Fernandez che gli hanno impedito di disputare il secondo tempo, alla scarsa condizione di Xavi Rey e Pablo Aguilar, sostituiti peraltro positivamente in questa occasione da Claver e Mombrù.

SPAGNA 66-61 MACEDONIA

Spagna: Sergio Rodríguez (7), Calderón (10), San Emeterio (3), Claver (7), Marc Gasol (17),  Aguilar (3), Rudy (-), Rey (2), Ricky Rubio (3), Llull (8) y Mumbrú (6).

Macedonia: McCaleb (10), V.Stojanovski (-), Damjan Stojanovski (10), Pero Antic (2), Samardziski (4), Kostovski (-), Ilievski (14), Sokolov (-), Todor Gecevski (10), Sotjan Gjurovski (-) y Gjorgji Cekovski (11).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy