USA, la preparazione olimpica inizia con un +37 all’Argentina

USA, la preparazione olimpica inizia con un +37 all’Argentina

Debutto senza problemi per gli Stati Uniti, che per cominciare la preparazione olimpica schiacciano un’Argentina quasi spaventata dai 17mila dell T-Mobile Arena di Las Vegas.

Commenta per primo!

Debutto senza problemi per gli Stati Uniti, che per cominciare la preparazione olimpica schiacciano un’Argentina quasi spaventata dai 17mila dell T-Mobile Arena di Las Vegas. 111-74 il finale, con i ragazzi di Coach K in ottima vena (45% dal campo) e buona intensità difensiva, ciononostante spiccano Kevin Durant (23+4 rimbalzi e 3 assist con 7/12 dal campo), Carmelo Anthony (17+7 rimbalzi e 6/12 al tiro) et Paul George (18 in 16′ e 7/11). DeMarcus Cousins non è stato da meno con una doppia doppia da 14+15 rimbalzi, fondamentale la stella dei Sacramento Kings per dominare a rimbalzo i sudamericani (53-30), colpevoli a loro volta di ben 23 palle perse. In casa albiceleste si salva Manu Ginobili, al rientro in nazionale dopo l’ultimo impegno che si tenne proprio nella rassegna olimpica di quattro anni fa (11 punti), rientro sul parquet dopo un lungo forfait anche per Carlos Delfino. In doppia cifra Nocioni (15+7) e Luis Scola (10+5).

111 – Stati Uniti (32+24+24+31): Irving (9), Thompson (9), Anthony (17), Durant (23), Cousins (14), Jordan (6), Butler (2), George (18), Lowry (2), Green (3), DeRozan (4), Barnes (4).

74 – Argentina (14+19+24+17): Campazzo (6), Ginóbili (11), Nocioni (15), Scola (10), Delía (2), Brussino (-), Garino (6), Laprovittola (8), Acuña (2), Deck (6), Mainoldi (5), Delfino (3).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy