Buona prova per il Porto Rico, l’Angola resiste solo due quarti

Preolimpico di Belgrado – Gruppo A: Porto Rico-Angola 91-81

PORTO RICO – ANGOLA 91-81 (20-18; 26-15; 33-19; 12-29)

Nella seconda giornata del Preolimpico di Belgrado si affrontano, per quanto riguarda il girone A, l’Angola ed il Porto Rico, quest’ultimo reduce dalla sconfitta contro i padroni di casa della Serbia.

Parte bene la formazione africana, guidata da un Morais autore di due triple realizzate nei primi due minuti, mentre il Porto Rico fatica a trovare il ritmo e dopo tre minuti di gioco si trova sotto 8-3. Pronta però la reazione dei caraibici che in pochi minuti impattano e si portano in vantaggio grazie ai punti di Jorge Diaz e Huertas. Vantaggio che viene mantenuto dagli uomini di coach Casiano fino al termine del primo quarto, concluso sul 20-18. Il Porto Rico tenta una fuga nella prima metà del primo quarto, portandosi sul +9 (33-24), guidato dal veterano Carlos Arroyo che sale in doppia cifra, così come in doppia cifra sale anche il divario tra le due squadre al termine del secondo quarto: 46-33. Il Porto Rico prende il completo controllo del match nel terzo quarto grazie alla regia impeccabile di J.J. Barea ma soprattutto alle buone percentuali al tiro: le due squadre vanno all’ultimo mini-intervallo sul 79-52. Nell’ultimo quarto l’Angola tenta il miracolo riducendo lo svantaggio fino al -10, ma il Porto Rico ha ormai la vittoria in cassaforte: il match si chiude sul 91-81.

MVP BASKETINSIDE: J.J. Barea (Porto Rico – 18 punti, 5 rimbalzi, 7 assist, 4/7 dal campo, 2/3 da tre)

PORTO RICO: Clemente 7, G. Diaz, Barea 18, Arroyo 18, Vassallo Colon 8, J. Díaz 8, Sanchez Rosa 5, Balkman 6, Galindo, Holland 11, Huertas 6, Ramos 4.

ANGOLA: Domingos 3, Goncalves, Morais 21, Santos 3, Paulo 14, Sousa 9, Fernandes 4, Ambrosio 4, Manuel 6, Ndoniema, Joaquim, Moore 17.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy