Il Giappone non punge, la Lettonia s’impone in scioltezza

Il Giappone non punge, la Lettonia s’impone in scioltezza

Preolimpico di Belgrado- Gruppo B : Giappone – Lettonia 48 88

Commenta per primo!

GIAPPONE 48 LETTONIA 88 (11-26,12-20,15-18)

Chi aspettava sorprese alla “Shaolin Basket”, meglio conosciuto in terra nipponica come “King Fu Dunk”, una sorta di “Holly e Benji” del basket giapponese in cinematografia si è dovuto ampiamente ricredere. La Lettonia rispetta i pronostici e dilaga contro la nazionale giapponese. Allenamento rinforzato e nulla più per la Lettonia che spazza via, molto agevolmente un Giappone(una tripla nei primi tre quarti per un team che fa del tiro da fuori la sua arma fondamentale) inferiore sui due lati del campo e mai in partita, eccezion fatta per le primissime battute di gara. La Lettonia fa la “voce grossa” e dimostra che vuole competere per un posto a Rio 2016 e “passeggia” ruotando uomini e schemi. Le percentuali dei primi due quarti, specialmente dalla lunga stendono gli asiatici, inconcludenti ed oggettivamente inferiori a Blums e soci. La sfida serale tra la Serbia di Djordjevic ed una delle avversarie azzurre del percorso verso il Pre-Olimpio, il Porto Rico regalerà un primo punto della situazione riguardante il raggruppamento di Belgrado. Gli atleti di Alnars Bagatskis vincono in scioltezza:il tecnico lettone sperimenta e manda in scena tutti gli effettivi del roster. Il Giappone subisce stoppate e triple a go go: realmente i”mbarazzante”. I nipponici lottano ma per competere con la Lettonia serve ben altro. In attesa della gara successiva, c’è chi a Belgrado recupera qualche ora di sonno: la gara è “liscia” e dall’esito scontato. Qualche pizzico di “pepe” lo regalano i due tecnici con due time-out interlocutori ad un minuto dalla fine sul 48 a 85: scene viste e riviste, inspiegabilmente nelle “minors” di tutto il mondo. 

MVP BASKETINSIDE.COM: BERTANS. Senza infierire e giocando in relax riesce a realizzare un bel ventello con statistiche da urlo. La difesa giapponese è poca cosa a cospetto della sua forza ed alla capacità cestistica di tutto il gruppo lettone.

Giappone:Tabuse 2,Tsuji 11,Hiejima 9,Ota 2,Takeuchi 12,Hashimoto,Watanabe 4,I.Takeuchi 6.;Matsui,Furukawa,Ono 2,Hirose.All Hasegawa, Ass Sato e Sassa

Lettonia:Mejeris 6,Blums 17,Berzins 2,Bertans 20,Timma 8, Strelnieks,Berkins 9,Silins 5,Skele 5,Paseckiks 5,Meierse 6,Jakovics 2.All Bagatskis Ass Stalbergs e Zvirgzdins

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy