Italia, va bene così: il primo posto è tuo!

Italia, va bene così: il primo posto è tuo!

Preolimpico di Torino, Gruppo B: Italia-Croazia 67-60

Italia-Croazia 67-60 (21-23; 14-12; 21-12)

Quintetti

Italia: Hackett-Belinelli-Datome-Gallinari-Bargnani
Croazia: Simon-Bogdanovic-Saric-Ukic-Planinic

E’ un’Italia tutto cuore e grinta quella che piega la Croazia e si aggiudica il primo posto nel Gruppo B del Preolimpico di Torino. La squadra allenata da coach Ettore Messina fatica per tre quarti ma alla fine porta a casa il risultato grazie ad un ottimo ultimo periodo difensivo. Gli azzurri riescono a limitare il talento di Bogdanovic nel secondo tempo e strappano la vittoria grazie al talento dei singoli in attacco.
Ora si attende la vincitrice di Grecia-Messico per conoscere la semifinalista, consapevoli di essere una squadra tosta, solida difensivamente e difficile da battere.

ITALIA DI CUORE MA POCO LUCIDA – L’Italia parte forte e due giocate sontuose di Marco Belinelli, con tanto di fallo subito, svegliano il Pala Alpitour.
Dopo 5′ di gioco il tabellone recita 15-10 per gli azzurri, poi Bogdanovic disegna due capolavori ed impatta il match. Da questo momento in poi l’Italia soffre in attacco e subisce in difesa, con i croati che appaiono più concreti e precisi e chiudono 23-21 il primo quarto con due ottime giocate di Dario Saric.
La difesa la fa da padrone nel secondo quarto, le due squadre non segnano per più di 2′ ma ci pensa un caldo Belinelli a pareggiarla.
La squadra allenata da Ettore Messina sembra impallata, fa girare poco e male la palla, soffre tantissimo Bogdanovic e allora ci pensa Daniel Hackett a scuoterla con ottime giocate ambo i lati del campo.
All’intervallo lungo il risultato è di 33-35 con Gallinari e compagni che pagano l’1/7 dall’arco, il 38% dal campo ed un Bogdanovic da 19 punti e 4 rimbalzi in 17′ disputati.

BOGDANOVIC NON BASTA, L’ITALIA VINCE DI GRINTA – L’inizio del terzo quarto conferma la giustezza del risultato, con nessuna delle due squadre che riesce a prendere il comando dell’incontro. Hackett è in gran serata e prova a dare la sterzata decisiva con ottime giocate che infiammano, e non poco, il pubblico di Torino.
Coach Petrovic appare quantomeno irrequieto, si becca un tecino, ma può fidarsi di un Bogdanovic da 24 punti in tre quarti, l’Italia invece si affida alla grinta e Melli schiaccia su assist di Gentile. Il risultato è di 54-47 dopo alla penultima sirena nonostante il capitano Gigi Datome appaia in ombra con un solo punto dopo una partita e tre periodi di gioco.
Gli ultimi 10′ vedono un Belinelli in grande spolvero che tiene avanti i padroni di casa ma la Croazia resta aggrappata alla partita senza subire parziali pesanti e compromettenti per il risultato.
Partita tesa con un’intensità altissima, l’Italbasket non riesce a trovare la retina con continuità ma una difesa solidissima vale il +5 a due giri di cronometro dal termine.
A 60″ dalla fine viene fuori Danilo Gallinari che con quattro punti consecutivi manda in visibilio il pubblico del Pala Alpitour e chiude l’incontro: vince l’Italia che guadagna così il primo posto nel Gruppo B del Preolimpico di Torino.

MVP BASKETINSIDE: Daniel Hackett.

Italia: Poeta, Belinelli 19, Aradori, Gentile 3, Bargnani 8, Gallinari 12, Melli 7, Cusin, Datome 6, Cervi, Hackett 12, Tonut. All.Messina

Croazia: Babic 3, Simon 5, Kruslin, Bogdanovic 26, Stipcevic, Saric 11, Ukic 2, Planinic 6, Hezonja 7, Bilan, Sakic, Arapovic.
All.Petrovic

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy