Preolimpico di Belgrado – Gr. B: Repubblica Ceca e Lettonia in pole, Giappone dietro

Nel secondo girone serbo, tre squadre che non partono col favore del pronostico: senza Porzingis la Lettonia sembra sfavorita contro la Repubblica Ceca di Vesely e Satoransky, il Giappone sarà la cenerentola?

 

A Belgrado, dietro la favorita Serbia, ci sono altre contendenti che sperano di staccare il biglietto per Rio de Janeiro: andiamo a scoprire il girone B, dal quale potrebbe uscire una (o due, perché no…) delle finaliste del Torneo Preolimpico della capitale slava.

 

LETTONIA

FIBA

I convocati:

Janis Strelnieks
Ingus Jakovics
Aigars Skele
Dairis Bertans
Janis Blums
Janis Timma
Ojars Silins
Janis Berzins
Kaspars Berzins
Martins Meiers
Anzejs Pasecnicks
Mareks Mejeris

 

La Lettonia si presenta a Belgrado con l’obiettivo minimo di passare il primo mini-girone, dopo un Eurobasket 2015 in cui ha vestito il ruolo di sorpresa, riuscendo a superare la Slovenia agli ottavi di finale e venendo poi ripescata per questo preolimpico, dopo l’assegnazione alle europee Italia e Serbia. Debutto senior internazionale per l’ex reggiano Silins, con Berzins e Blums a fare da chioccia ad un gruppo dalla grande fisicità e giovane età anagrafica, pur mancando il talento purissimo di Kristaps Porzingis. Per la squadra baltica un utile banco di prova per i prossimi anni: lo scorso anno a Riga lo scontro diretto con la Repubblica Ceca premiò i ragazzi di coach Bagatskis, anche se poi a Lille i cechi si presero la rivincita vincendo la finale per il settimo posto…

Pronostico Basketinside: La partita con la Repubblica Ceca di martedì deciderà chi delle due incontrerà i padroni di casa in semifinale, in ogni caso, Rio sembra lontano per la piccola Lettonia.

 

GIAPPONE

trendingpod.com

I convocati:

Yuta Tabuse
Kosuke Takeuchi
Joji Takeuchi
Atsuya Ota
Kenta Hirose
Keijuro Matsui
Takatoshi Furukawa
Ryumo Ono
Ryoma Hashimoto
Naoto Tsuji
Makoto Hiejima
Yuta Watanabe

 

Ritmo, ritmo, ritmo“: questo il mantra per i nipponici, che vedono nel tiro dalla lunga e nella corsa la loro ancora di salvezza, contro la stazza della altre due europee del girone B. Le bocche da fuoco Tsuji, Furokawa e Mitsui sono pronte a seguire capitan Tabuse verso una improbabile impresa, con la nazionale che col 48° posto nel ranking FIBA è (sulla carta) la cenerentola degli OQT. “Nei tornei di qualificazione olimpica, le squadre asiatiche non hanno mai vinto” ha detto il C.T. Hasegawa “ma abbiamo l’obbligo di provare a fare il primo passo e a riscrivere la storia; questo deve essere solo il punto d’inizio”.

Pronostico Basketinside: Nonostante le parole dell’head coach del Sol Levante, la squadra sembra non poter competere con le altre due europee del girone, sebbene non siano le più temibili del lotto delle partecipanti. Chiudere con una vittoria e quindi passare il girone sarebbe giù una storica impresa per la pallacanestro giapponese.

 

REPUBBLICA CECA

FIBA

I convocati:

Patrik Auda
Petr Benda
Pavel Houska
Vojtech Hruban
Martin Kriz
Lukas Palyza
Pavel Pumprla
Tomas Satoransky
Blake Schilb
Jakub Sirina
Jan Vesely
Jiri Welsch

 

Ho provato a dire loro di prendersi una settimana di riposo, ma mi hanno detto – Vogliamo allenarci coi ragazzi. Sono dei veri professionisti, sanno che è una occasione unica” Queste le parole dell’allenatore della selezione ceca Ronen Ginzburg alle due stelle Satoransky e Vesely, che dopo una lunga e difficile stagione con Barcelona e Fenerbahce, non hanno la minima idea di mollare la presa sul sogno olimpico. Una nazionale che vuole sognare dopo l’ottimo Eurobasket dello scorso anno. Un traguardo fattibile, che vede la sola Serbia come grande ostacolo, per di più da battere a domicilio. Ma prima, occhio a non sottovalutare la Lettonia, altrimenti l’incontro con la Serbia può essere anticipato di 24 ore.

Pronostico Basketinside: la Repubblica Ceca ha tutte le carte in regola per vincere il mini-girone, con un talento maggiore di quello lettone; tuttavia incontrare la Serbia a Belgrado suona come una impresa titanica, sono poche le chances di vederli ad agosto in Brasile.

Il calendario

Lunedì 4 luglio, ore 18: Giappone – Lettonia
Martedì 5 luglio, ore 21: Lettonia – Repubblica Ceca
Mercoledì 6 luglio, ore 21: Repubblica Ceca – Giappone

Le altre Preview:

Preolimpico di Belgrado – Gruppo A

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy